18:49 21 Febbraio 2019
Bunker di Adolf Hitler

Germania, rimasti invenduti cinque dipinti realizzati da Adolf Hitler

© flickr.com / Marcus Winter
Mondo
URL abbreviato
530

Ad un’asta Weidler, tenutasi a Norimberga, cinque acquerelli realizzati da Adolf Hitler sono rimasti invenduti. Lo riporta oggi il quotidiano Nuernberger Nachrichten.

Il prezzo di partenza di ciascuno dei cinque acquerelli andava dai 19.000 ai 45.000 euro. Le ragioni per cui nessuno ha acquistato i dipinti sono sconosciute, ma, come scrive il giornale, il prezzo dei lotti potrebbe essere sembrato troppo elevato.

La pubblicazione sottolinea che inizialmente era prevista la vendita di circa 30 dipinti del dittatore nazista. Tuttavia, giovedì, la procura di Norimberga-Fürth ne ha sequestrato 63 dipinti alla casa d'aste attribuiti ad Adolf Hitler, perché l'autenticità dei dipinti era sospettata. Secondo il quotidiano, l'ufficio del pubblico ministero intende condurre un'indagine per falsificazione di documenti a scopo di frode.

Il giornale osserva che i dipinti che non hanno trovato i loro proprietari all'asta sabato, possono ancora essere acquistati. A trovare un acquirente sono stati una tovaglia da tavola e un vaso di porcellana di Meissen, appartenuti a Hitler, venduti rispettivamente 630 e 5500 euro.

Nell'ottobre del 1907, il futuro dittatore nazista tentò invano di iscriversi all'Accademia di Belle Arti di Vienna. Dal 1910 si guadagnò da vivere ridisegnando e vendendo paesaggi tratti dalle cartoline viennesi.

In Germania, dove sono proibiti i simboli nazisti, le opere di Hitler possono essere messe all'asta come oggetti d'arte. Nel 2014, uno dei dipinti del dittatore nazista fu venduto all'asta a Norimberga per 100.000 euro ad un acquirente cinese.    

Correlati:

Elenco telefonico di Stalin venduto all’asta per 3 milioni
Russia, i contatti telefonici segreti del Cremlino saranno venduti all’asta
Statua di Trump nudo venduta all'asta per $28.000.
Tags:
asta, opere d`arte, Adolf Hitler, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik