08:42 19 Giugno 2019
M142 High Mobility Artillery Rocket System (HIMARS)

La Polonia spenderà 414 milioni di dollari per comprare lanciarazzi dagli USA

© flickr.com/ Fort Bragg
Mondo
URL abbreviato
3113

Le autorità polacche spenderanno 414 milioni di dollari per comprare i lanciamissili semoventi statunitensi HIMARS. Lo ha annunciato oggi il ministro della difesa polacco Mariusz Blašczak.

Per questo importo, Varsavia riceverà 20 lanciarazzi HIMARS e i relativi razzi. Il contratto con il governo degli Stati Uniti dovrebbe essere firmato mercoledì.

​L'HIMARS — High Mobility Artillery Rocket System — è un sistema di artiglieria missilistica mobile che utilizza razzi guidate GMLRS-U/AW e ATACMS. Il sistema, in dotazione alle forze armate di tutti i paesi della NATO, ha una gittata massima di 300 chilometri.

​In precedenza il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha parlato della possibilità di vendere alla Polonia dei sistemi missilistici per un importo di 655 milioni di dollari. Tuttavia, l'approvazione della transazione da parte del Dipartimento di Stato non è la fase finale della procedura per l'approvazione di tali consegne, e quindi non significa che la vendita è garantita.

​La settimana scorsa, il ministro degli esteri polacco Jacek Czaputowicz ha dichiarato in un'intervista allo Spiegel che Varsavia non intende schierare armi nucleari americane sul suo territorio. In questo modo, il ministro ha smentito un articolo pubblicato dalla stessa testata dal titolo "Il ministro degli esteri polacco chiede il dispiegamento di missili nucleari americani in Europa".

​Allo stesso tempo, Czaputowicz ha aggiunto che in futuro le armi nucleari garantiranno la pace in Europa. Tuttavia, ha sottolineato, tale decisione spetta esclusivamente alla NATO.    

Correlati:

La Polonia rifiuta di dispiegare missili nucleari USA sul suo territorio
Generale americano definisce la Polonia la "chiave" per contenere la Russia
Repubblica Ceca, Polonia e Ungheria festeggeranno a Praga l’ingresso nella NATO
Tags:
himars, lanciamissili, Difesa, acquisto, NATO, Polonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik