02:30 21 Aprile 2019
Bandiera Spagna

Spagna, cameriere sospettato del brutale omicidio di una ragazza russa

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
105

I resti di una ragazza di 22 anni di origine russa sono stati trovati nella città di Alcala de Eneres in Spagna. Secondo il quotidiano El País, la ragazza si chiama Daria, è stata adottata da una famiglia spagnola durante l'infanzia.

Della scomparsa della ragazza ha riferito la madre alla fine di dicembre, non poteva mettersi in contatto con lei da più di un anno: il rapporto tra Daria e la famiglia adottiva si è evoluto non nel modo migliore.

La polizia spagnola ha arrestato per l'omicidio lo spagnolo Manuel Moreno, 42 anni, che lavorava come cameriere in un bar nelle vicinanze. Era con Daria da due anni, l'uomo ha anche fatto un tatuaggio sull'avambraccio con il suo nome. La polizia suggerisce che ha ucciso la ragazza nell'appartamento più di un anno fa, poi ha smembrato il corpo e lo ha nascosto nel congelatore.

La padrona del bar dove lavorava Manuel, Veronica Navarro, dice, che è sconvolta dall'evento, e il presunto assassino non dava l'impressione di essere un uomo capace di un tale crimine brutale.

Correlati:

Spagna Svezia e Regno Unito riconoscono Juan Guaidò presidente ad interim del Venezuela
Frontiera tra Spagna e Marocco diventa più “umana” per i migranti
In Spagna quasi tre tonnellate di cocaina sono state sequestrate
Tags:
Omicidio, Omicidi, arresti, Polizia, Spagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik