14:43 19 Aprile 2019
Pesce al mercato

CNN: la politica di Trump e il pesce russo delle mense scolastiche degli Stati Uniti

© Sputnik . Vladimir Pesnya
Mondo
URL abbreviato
1010

La CNN ha collegato la politica del presidente Donald Trump ai bastoncini di pesce che mangiano alcuni studenti americani nelle mense: è pesce pescato prevalentemente in Russia.

Secondo il canale, i pescatori in Alaska nel corso degli anni hanno sofferto per la concorrenza con la Russia, "in particolare nel mercato ricco del merluzzo". Il merluzzo, che viene pescato in Russia, viene trattato in Cina e poi venduto negli Stati Uniti congelato, impanato o come imitazione di polpa di granchio.

Come osserva il canale, la scelta del presidente Trump a favore dei dazi contro i prodotti cinesi "cancellerà il vantaggio di prezzo, che tornava utile per il pesce russo", ma la situazione è solo peggiorata. Il commercio degli Stati Uniti ha escluso il merluzzo russo dalla lista dei prodotti per l'aumento delle tasse, esso ha mantenuto il suo vantaggio nel prezzo. Allo stesso tempo, a causa dei dazi contro Pechino, l'accesso al mercato cinese per i pescatori americani è limitato.

Allo stesso tempo, il merluzzo russo è più economico di quello americano, ciò ha permesso di ottenere una quota di circa 200 milioni di dollari sul mercato del merluzzo congelato americano, dice il canale.

"Entro il 2017 circa la metà del totale dei bastoncini di pesce, serviti nelle mense scolastiche, sarà pescato in Russia e gonfiato additivi in Cina" riferisce il canale tv citando dati del gruppo commerciale Genuine Alaska Pollock Producers (Autentici produttori di merluzzo dell'Alaska).

Cina e Stati Uniti lo scorso anno ha alternato diversi cicli di reciproco aumento dei dazi doganali su una serie di beni importazioni per centinaia di miliardi di dollari all'anno. All'inizio di dicembre, a margine del vertice del G20 in Argentina, i due leader hanno concordato una "tregua" nella guerra commerciale. Poi Trump ha dichiarato di essere sicuro di raggiungere un commercio equo con la Cina "in un modo o nell'altro". Allo stesso tempo, la Casa Bianca ha sottolineato che Trump non ha intenzione di ammorbidire le sue richieste relative, in particolare la tutela della proprietà intellettuale, per raggiungere un accordo commerciale con la Cina.

Correlati:

Pesce raro scatena il panico in Giappone
Mercato del pesce di Tokyo: venduto un tonno per quasi 3,1 milioni di dollari
Come ripristinare i tessuti cardiaci dopo l’infarto: ce lo insegna un pesce!
Tags:
pesca, Cibo, pescatori, Guerra dei dazi, commercio, Donald Trump, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik