14:51 19 Aprile 2019
Raqqa, Siria

Siria, Mosca: attacchi israeliani devono fermarsi

© REUTERS / Rodi Said
Mondo
URL abbreviato
10282

"Nessuno dovrebbe fare nulla che non abbia a che fare con la lotta al terrorismo".

Gli attacchi aerei israeliani sul territorio sovrano della Siria devono essere fermati. Lo ha detto il vice ministro degli esteri russo Sergey Vershininin. "Per quanto riguarda i recenti attacchi israeliani, abbiamo detto che tali attacchi immotivati sul territorio sovrano siriano devono essere fermati. Eventuali attacchi provocano un'ulteriore destabilizzazione. Nessuno dovrebbe fare nulla che non abbia a che fare con la lotta al terrorismo in Siria", ha detto Vershininin in un'intervista con i media russi.

Vershininin ha elogiato il funzionamento del meccanismo di deconfliction russo-israeliano, che è in atto da oltre un anno, e ha espresso la disponibilità a renderlo ancora più efficiente. Egli ha inoltre affermato che sono in corso discussioni in materia tra le forze armate del paese.

"Ovviamente vogliamo un meccanismo di deconfliction più efficiente. Vogliamo escludere incidenti simili a quello che è successo ai nostri aerei", ha detto Vershininin.

Correlati:

Siria, coalizione USA: Liberato il 99,5% del territorio controllato dal Daesh
Siria, scoperta camera segreta in un antico castello medievale
Ministro Esteri Iraq esorta coalizione ad aumentare sforzi nella lotta a Daesh in Siria
Tags:
lotta contro il terrorismo, raid aerei, attacchi, Russia, Israele, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik