02:31 26 Aprile 2019
Ukraine's new Neptun cruise missile.

Rivista USA svela tracce russe in nuovo missile da crociera ucraino Neptun

© Ukraine Ministry of Defense
Mondo
URL abbreviato
4113

Il missile da crociera Neptun, ampiamente pubblicizzato dalle autorità di Kiev, è un "leggero aggiornamento" del complesso anti-nave russo X-35, scrive The National Interest, rivista di armamenti statunitense.

Il progetto Neptun, annunciato dall'ufficio di progettazione di Kyiv Luch nel 2013, è stato concepito come fattore deterrente per la Russia nella regione di Azov, sostiene l'autore. La portata massima di questo missile è di circa 300 chilometri, ha una testata di frammentazione ad alto esplosivo di 150 chilogrammi, è possibile utilizzare versioni imbarcate, terrestri e aeree, ricorda il portale.

Secondo l'autore, queste caratteristiche sembrano familiari, dal momento che il missile Neptun è una versione "leggermente modernizzata" del missile da crociera anti-nave russo X-35. Rispetto al Neptun in questo missile, entrato in servizio nel 2003, ha dimensioni e una gittata ridotte, ma strutturalmente entrambi i sistemi sono identici. La variante ucraina è dotato di un nuovo sistema di controllo inerziale con guida radar attiva, scrive The National Interest.

Tenendo conto del fatto che l'Ucraina ha partecipato attivamente alla produzione dell'X-35 e in particolare del suo motore P95-300, non sorprende che Kiev utilizzi l'esperienza disponibile per creare un missile simile e non spenda enormi somme di denaro per svilupparne uno completamente nuovo, osserva National Interest.

"Tuttavia, questo non significa che il progetto Neptun abbia evitato problemi", ritiene l'autore.

In primo luogo, l'Ucraina ha un budget di difesa piuttosto modesto, 3,1 miliardi di dollari, ricorda la pubblicazione. In secondo luogo, sente ancora le conseguenze della rottura dei legami industriali con la Russia. Il missile Kh-35 e i suoi predecessori furono creati nel quadro dell'economia su larga scala dell'Unione Sovietica, e ora l'Ucraina deve investire in una produzione nuova e probabilmente meno efficiente e, se possibile, usare sviluppi sovietici, osserva l'autore. Quest'ultimo, ha detto, è particolarmente caratteristico del progetto Neptun, che utilizza un motore analogo a quello del missile sovietico TRDD-50.

Tuttavia, l'autore ritiene che l'Ucraina sia riuscita comunque a fare passi avanti. Se avrà successo, questo progetto sarà una pietra miliare per la missilistica ucraina, ma allo stesso tempo è un chiaro esempio delle complesse sfide e incertezze che Kiev dovrà affrontare nella modernizzazione dell'esercito, conclude The National Interest.

Secondo il presidente dell'Accademia russa dei problemi geopolitici, il dottore in scienze militari Konstantin Sivkov, l'Ucraina non ha capacità scientifiche e tecniche per creare il Neptun: non ha un'infrastruttura sviluppata, un livello di produzione serio, un numero sufficiente di personale scientifico. 

Correlati:

National Interest: la Francia sta lavorando ad un missile ipersonico
Via libera di Putin alla creazione di un missile ipersonico a medio raggio
Iran, nuovo missile da crociera a lungo raggio è in dotazione all’esercito
Il missile russo 9М729
Tags:
missili, missile, Missile cruise, Missili, The National Interest, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik