02:05 04 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (443)
441
Seguici su

Caracas non ha inviato una richiesta di assistenza militare russa a Mosca, ha detto Alexander Schetinin, capo del dipartimento latinoamericano presso il ministero degli Esteri russo, in un'intervista con Sputnik.

"Consideriamo e analizziamo le richieste dei nostri partner strategici con molta attenzione, non abbiamo ricevuto una richiesta su questo tema", ha detto Schetinin.

Il presidente del parlamento venezuelano Juan Guaidò il 23 gennaio si è dichiarato capo dello stato per la durata del governo provvisorio. Gli Stati Uniti e un certo numero di altri paesi hanno dichiarato il riconoscimento di Guaidò e hanno chiesto che il presidente venezuelano Nicolas Maduro, la cui elezione non è considerata legittima, non consentisse azioni violente contro l'opposizione. Maduro si è definito il presidente costituzionale del paese e ha chiamato il capo del parlamento dell'opposizione "un fantoccio degli Stati Uniti". La Russia, la Cina e molti altri paesi hanno sostenuto Nicolas Maduro come legittimo presidente del Venezuela.     

Tema:
La crisi politica in Venezuela (443)

Correlati:

Ministero Esteri Russia definisce Maduro presidente legittimo del Venezuela
Pentagono preoccupato per la "cyber-attività cinese in Venezuela"
Rischio di scontro militare in caso di fallimento summit a Montevideo su Venezuela
La crisi politica in Venezuela
Tags:
aiuti, richiesta, Situazione in Venezuela, esteri, Alexander Schetinin, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook