09:30 26 Maggio 2019
Al Qaeda

Arabia Saudita accusata di equipaggiare al-Qaeda con armi americane

© East News / Pacific Press
Mondo
URL abbreviato
325

L'Arabia Saudita e i suoi alleati hanno fornito armi americane ai militanti dell'organizzazione terroristica di Al Qaeda in Yemen. Lo scrive la CNN.

Le armi sono finite nelle mani dei guerriglieri che combattevano contro la coalizione guidata dall'Arabia Saudita. Questi a loro volta sono sostenuti dall'Iran. Così, Teheran ha ottenuto l'accesso a tecnologie militari particolarmente importanti, che hanno minacciato la vita dei soldati americani in altre zone di conflitto militare.

Come i comandanti militari locali hanno dichiarato al canale televisivo, l'Arabia Saudita e il suo partner nella guerra yemenita, gli Emirati Arabi Uniti, usano le armi come moneta di scambio per ottenere il favore delle milizie popolari e dei gruppi armati tribali, oltre a rafforzare la loro influenza politica nella regione.

Come notato, il trasferimento di armi è stato effettuato con la violazione degli accordi tra i sauditi e gli americani. Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha spiegato alla CNN che un'indagine è attualmente in corso.

Alla fine di luglio, Mahdi Al-Mashat, presidente degli insorti sciiti nello Yemen, ha inviato un telegramma al presidente russo Vladimir Putin con la richiesta di aiutare a porre fine alla guerra civile nel paese. Ha chiesto alla Russia di usare la sua influenza internazionale per porre fine all'aggressione, rimuovere il blocco e garantire sicurezza e stabilità nel paese.

La guerra civile in Yemen è in corso dal 2014. I belligeranti vedono contrapposti l'ala militante degli Huthi (il movimento sciita Ansar Allah) e parte dell'esercito fedele all'ex capo del paese contro le truppe del presidente sunnita esiliato Abd rabbih Mansur Hadi e dalla coalizione guidata dall'Arabia Saudita.

Tags:
guerra, Armamenti, Guerra in Yemen, Guerra, Armi, Huthi, Mahdi al-Mashat, Abd Rabbih Mansur Hadi, Yemen
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik