Widgets Magazine
02:08 26 Agosto 2019
A traffic sign is seen in front of European and Union flags in London, Britain

May lotterà a Bruxelles per evitare il confine rigido tra Irlanda e Irlanda del Nord

© REUTERS / Stefan Wermuth
Mondo
URL abbreviato
112

In precedenza, i leader dell'UE hanno escluso ulteriori colloqui sulla Brexit, con il Consiglio europeo che ha insistito sul fatto che l'attuale accordo di Bruxelles con Londra sul ritiro del Regno Unito dal blocco rimane la "migliore e unica strada" per una Brexit ordinata.

In un articolo pubblicato da The Telegraph domenica, il primo ministro britannico Theresa May ha segnalato la sua disponibilità a tornare ai negoziati con Bruxelles per "combattere per la Gran Bretagna e l'Irlanda del Nord".

"Sarò armata di un nuovo mandato, nuove idee e una rinnovata determinazione per concordare una soluzione pragmatica per la Brexit, per la quale il popolo britannico ha votato, assicurando al contempo che non vi siano confini rigidi tra l'Irlanda del Nord e la Repubblica d'Irlanda", ha sottolineato.

May ha espresso la speranza che "la giusta via da seguire" sarà finalmente trovata nonostante "il tempo stringa" e che "negoziare i cambiamenti che i parlamentari vogliono vedere non sarà facile".

"Sono determinata a ottenere la Brexit e sono determinata a farlo in tempo peril 29 marzo 2019. Quindi mettiamo da parte le nostre divergenze e concentriamoci sull'ottenere l'accordo sulla linea. La Brexit offre grandi opportunità per il nostro paese. Spetta a tutti noi di Westminster farlo funzionare" ha detto.

Le osservazioni di May sono arrivate quando Downing Street ha smentito i resoconti dei media sul team del Primo Ministro del Regno Unito Theresa May che voleva assicurarsi il sostegno del parlamento per un nuovo accordo sulla Brexit in aprile prima di chiamare le elezioni generali di giugno".

Il Daily Mail ha citato fonti che affermano che il piano mira a proteggere la May per evitare che venga espulsa da parte dei parlamentari che vogliono negoziare la seconda fase della Brexit in relazione a un nuovo accordo commerciale.

May dovrebbe riferire al Parlamento sui suoi negoziati con l'UE il 13 febbraio alcune settimane dopo aver ottenuto l'appoggio dei parlamentari per tornare a Bruxelles. L'obiettivo è quello di stabilire un nuovo accordo che non includa il "backstop" per la frontiera irlandese, il meccanismo per garantire che non ci saranno confini rigidi tra la Repubblica irlandese e l'Irlanda del Nord se le parti non riuscissero ad accordarsi su tutti i termini del loro accordo entro la fine del periodo di transizione della Brexit.

Il backstop stabilisce specificatamente che il Regno Unito e l'UE formano un unico territorio doganale, il che assicurerebbe un commercio senza dazi.

In precedenza, il Consiglio europeo ha descritto l'attuale accordo UE-Regno Unito come la "migliore e unica strada" per una Brexit ordinata. Il presidente francese Emmanuel Macron, a sua volta, ha dichiarato che l'accordo "è il miglior accordo possibile", aggiungendo che è "non ri-negoziabile".

Correlati:

Times: Elisabetta II verrà evacuata dal Londra in caso di disordini per la Brexit
Esperto europeo definisce “hard Brexit” suicidio per il Regno Unito
Unione Europea continua preparazioni alla Brexit senza accordo
Tags:
Brexit, UE, Theresa May, Regno Unito
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik