18:46 21 Febbraio 2019
Unione Sovietica

Rivista americana identifica cosa ha portato l'URSS al collasso

© Sputnik . Roman Denisov
Mondo
URL abbreviato
12540

Nei suoi quasi tre secoli di storia, gli Stati Uniti hanno affrontato nove nemici mortali, scrive We Are The Mighty.

La testata a sfondo patriottico We Are The Mighty tra i nemici include (in ordine crescente di pericolo per il paese) terroristi, Unione Sovietica, Messico, Cina, indiani d'America, Regno Unito, Giappone, Germania, e la lotta dei cittadini statunitensi tra loro stessi.

Secondo We Are The Mighty, l'Unione Sovietica ha avuto l'opportunità di "uccidere milioni di persone in tutto il mondo e di sradicare il sistema americano", ma ha invece distrutto la propria popolazione. La pubblicazione ritiene che la carenza di cibo sia stata una "l'arma mortale" che ha distrutto l'Unione Sovietica.

Nel dicembre 2018, la pubblicazione ha notato che guardando la "propaganda", le notizie e i video sulle armi laser russe, si dovrebbe prestare attenzione a "due cose": la Russia "mente sempre sulla tecnologia" e che "non l'ha mai mostrata in azione".

Correlati:

Bruciati vivi: apogeo e disfatta del primo sottomarino nucleare URSS
Budapest chiede commemorazione dei soldati ungheresi “eroi” in guerra contro l'Urss
“Incertezza e perdita di controllo”: l'Indipendent paragona la Brexit al crollo dell'Urss
Deputato russo commenta dichiarazione di Trump sul crollo dell'URSS
Tags:
guerra, Guerra, Guerra, Unione Sovietica, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik