20:15 14 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
5260
Seguici su

L'artiglieria dell'esercito siriano ha colpito le basi dei combattenti del gruppo fondamentalista "Brigate Al-Ezza" a nord della provincia di Hama (220 chilometri da Damasco).

Lo ha riferito oggi l'agenzia Sana. Secondo quanto riferito, sono stati distrutti centri di comando e depositi di armi del nemico.

Secondo l'agenzia Sana, le "Brigate al-Ezza", costituite da mercenari stranieri, sono un gruppo che opera secondo le direttive dei terroristi di al-Nusra nelle province di Hama ed Idlib. I terroristi attaccano regolarmente centri abitati e tengono in ostaggio i civili per usarli come scudi umani.

Correlati:

Siria, 1 milione di profughi tornati nella provincia di Deir ez-Zor dopo cacciata ISIS
La Turchia continua a bombardare i curdi in Siria
Leader tribali Siria orientale per integrità territoriale e autorità di Assad
Crisi Siria, Turchia rileva posizione differente con la Russia sul futuro di Assad
Tags:
Terrorismo, crisi in Siria, Al-Nusra, Esercito della Siria, Hama, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook