Widgets Magazine
06:37 18 Agosto 2019
Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov

Cremlino smentisce coinvolgimento della Russia nella scorta di Maduro

© Sputnik . Sergey Guneev
Mondo
URL abbreviato
3211

Il portavoce del Cremlino ha osservato che "la paura ha gli occhi grandi".

Il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov ha smentito la notizia diffusa su alcuni media in merito all'invio di russi nella scorta del presidente venezuelano Nicolas Maduro. 

"No, certo che no", ha risposto Peskov alla domanda di un giornalista di una radio moscovita che chiedeva la conferma dell'invio di "soldati russi" in Venezuela per proteggere Maduro, come precedentemente riportato da alcuni media.

"La paura ha gli occhi grandi", ha aggiunto il portavoce presidenziale.

In precedenza Berlino, Londra e Parigi avevano lanciato un ultimatum a Maduro: se entro una settimana non avesse indetto nuove elezioni, l'Europa avrebbe riconosciuto l'oppositore Juan Guaidò come il legittimo presidente del Venezuela.

Correlati:

Maduro denuncia l'ultimatum elettorale: Guaidò viola la costituzione
Per il Venezuela è tradimento la mancata obbedienza a Maduro dell'addetto militare
Maduro: combattere il colpo di Stato nel paese fino alla fine
A Roma manifestazione a sostegno di Maduro
Banca d'Inghilterra si rifiuta di consegnare l'oro del Venezuela a Maduro
Russia riconosce come presidente del Venezuela Maduro, non cambierà nulla
Da Erdogan solidarietà a Maduro per le proteste e la crisi in Venezuela
Maduro si rifiuta di lasciare la carica di presidente
Maduro: pronto ad incontrare capo dell'opposizione parlamentare Guaidò
Tags:
Politica Internazionale, Cremlino, Dmitry Peskov, Nicolas Maduro, Russia, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik