13:20 22 Novembre 2019
Alesksandr Beglov ha fatto gli auguri alla veterana della Grande guerra patriottica, Elena Galindo

San Pietroburgo: Veterana festeggia un secolo nel giorno fine dell'assedio Leningrado

© Foto : L'amministrazione di San Pietroburgo
Mondo
URL abbreviato
180
Seguici su

Il governatore ad interim di San Pietroburgo Alesksandr Beglov ha fatto gli auguri alla veterana della Grande guerra patriottica, Elena Galindo: nel giorno in cui è finito l'assedio di Leningrado compie 100 anni. Lo riferisce l'ufficio stampa dell'amministrazione comunale.

"Il capo della città ha fatto a Elena Fedorovna gli auguri, ha portato fiori e un regalo del presidente russo Vladimir Putin. L'incontro si è tenuto a casa di Elena Fedorovna. Beglov ha parlato con Elena Feodorovna, ha bevuto con lei una tazza di tè, le ha augurato buona salute e tutto il meglio", si legge nel messaggio.

Galindo nei primi giorni di guerra è entrata nelle fila dell'esercito nel gruppo di smistamento numero 1439 e ha raggiunto l'Austria. Durante il servizio è stata premiata con medaglie dell'ordine di secondo grado della Guerra Patriottica, ha ricevuto la medaglia "al merito di guerra" e "la medaglia per la Vittoria sulla Germania nella Grande guerra Patriottica 1941-1945".

Dopo la fine della guerra, Elena Galindo ha lavorato come infermiera in una delle strutture sanitarie di Leningrado per più di 50 anni. Inoltre, è stata impegnata nell'attività teatrale, interpretando più di venti ruoli nel Palazzo dei lavoratori. Galindo ha il titolo di veterana del lavoro, e di recente ha ricevuto un premio commemorativo "in onore del 75esimo anniversario della completa liberazione di Leningrado dal blocco fascista".

L'assedio di Leningrado, iniziato l'8 settembre 1941, è durato quasi 900 giorni. L'unica strada, la strada della vita, dalla quale in città arrivava il cibo, era stata tracciata sul ghiaccio del lago Ladoga. Il blocco è finito il 18 gennaio 1943, completamente rimosso il 27 gennaio 1944. Durante questo tempo, secondo diverse fonti, sono morte dalle 400mila a un 1,5 milione di persone. Al processo di Norimberga hanno calcolato 632 mila persone. Solo il tre per cento di loro è morta per i bombardamenti, gli altri sono morti di fame.

Correlati:

Riconciliazione storica: Germania stanzia 12 milioni di euro per l'assedio di Leningrado
Ministero della Difesa russo desecreta documenti dell’assedio di Leningrado
Raggi: inaccettabile l’assedio dei bus turistici al centro di Roma
Tags:
Anniversario, blocco di Leningrado, Seconda Guerra Mondiale, assedio, Anniversario, San Pietroburgo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik