17:55 22 Maggio 2019
San Pietroburgo, i fouchi d'artificio in occasione della fine dell'assedio di Leningrado

Riconciliazione storica: Germania stanzia 12 milioni di euro per l'assedio di Leningrado

© Sputnik . Aleksey Danichev
Mondo
URL abbreviato
4164

I ministri degli esteri di Germania e Russia, Heiko Maas e Sergei Lavrov, accolgono con favore la decisione del governo tedesco per stanziare 12 milioni di euro per l'ammodernamento dell'ospedale per veterani e la creazione di un centro tedesco-russo, si legge in un comunicato diffuso dal ministero degli Esteri tedesco.

"Oggi, 75 anni fa, Leningrado, oggi San Pietroburgo, è stata completamente liberata dalle truppe sovietiche dal blocco tedesco della Wehrmacht, circostanza che è entrata nella storia come un brutale crimine contro tutta la città e la sua popolazione. L'assedio è durato 872 giorni di morte, fame e sofferenza, un tempo durante il quale più di un milione di persone sono morte.

Noi, i ministri degli esteri della Repubblica Federale di Germania e della Federazione russa, accogliamo con favore la decisione del governo federale di Germania, basato sul riconoscimento della responsabilità tedesca per l'illegalità in quegli anni: il governo compie un gesto umanitario nei confronti delle vittime dell'assedio, con un assegno di 12 milioni di euro per l'ammodernamento dell'ospedale per veterani di guerra e la creazione di centro di incontri tedesco-russo per il pubblico, ma anche per le vittime dell'assedio di San Pietroburgo", si legge in un comunicato dei ministri.

"Siamo sicuri che questa azione volontaria migliorerà la qualità della vita delle vittime e servirà come storica riconciliazione tra i due popoli, come base delle nostre relazioni bilaterali nel futuro", si legge in una dichiarazione.

L'assedio di Leningrado, iniziato l'8 settembre 1941, è durato quasi 900 giorni. L'unica strada, la strada della vita, dalla quale in città arrivava il cibo, era stata tracciata sul ghiaccio del lago Ladoga. Il blocco è finito il 18 gennaio 1943, completamente rimosso il 27 gennaio 1944. Durante questo tempo, secondo diverse fonti, sono morte dalle 400mila a un 1,5 milione di persone. Al processo di Norimberga hanno calcolato 632 mila persone. Solo il tre per cento di loro è morta per i bombardamenti, gli altri sono morti di fame.

Correlati:

A Mosca critiche contro giornale tedesco contrario a celebrazioni sblocco di Leningrado
Ministero della Difesa russo desecreta documenti dell’assedio di Leningrado
Le prove della parata per i 75 anni dalla liberazione di Leningrado
Tags:
assedio, Anniversario, Anniversario, il ministero degli Esteri, Germania, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik