17:03 20 Febbraio 2019
Matteo Salvini

Salvini: governo sostenga libere elezioni in Venezuela

© AP Photo / Ronald Zak
Mondo
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (169)
31140

Il vicepremier a Milano: "Bene ultimatum di Francia, Spagna e Germania".

"Spero che anche il governo italiano abbandoni ogni prudenza e sostenga il popolo venezuelano, il diritto a libere elezioni, alla democrazia".

E' l'auspicio espresso dal vicepremier Matteo Salvini sulla crisi politica in Venezuela dopo l'ultimatum lanciato al presidente Nicolas Maduro da Francia, Spagna e Germania. 

Secondo il vicepremier, intervenuto nel pomeriggio a Milano, Macron, Merkel e Sanchez "hanno fatto bene perché Maduro sta piegando con la violenza e con la fame un popolo. Lo dico perché ci sono anche tanti italiani in Venezuela che stanno soffrendo".    

Il leader dell'opposizione dell'Assemblea Generale del Venezuela, Juan Guaidò, si è dichiarato mercoledì il capo di Stato provvisorio. Gli Stati Uniti hanno riconosciuto Guaidò come presidente a interim. Maduro si è definito il presidente costituzionale e ha definito il capo del parlamento dell'opposizione un  "fantoccio degli Stati Uniti". A oggi, oltre a Stati Uniti, Canada, Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Guatemala, Honduras, Panama, Paraguay e Perù, la Georgia ha riconosciuto Guaidò come capo di stato a interim. La Russia ha sostenuto Maduro come legittimo presidente del Venezuela.    

Fonte: Askanews

Tema:
La crisi politica in Venezuela (169)

Correlati:

Parigi, Madrid e Berlino: la condizione per riconoscere Guaidò capo del Venezuela
Divulgati dettagli del piano segreto di Washington per cambiare governo in Venezuela
Venezuela, Guaidò: l’Italia e l’Ue ci aiutino
Colombia non fornirà basi militari agli USA per eventuale operazione militare in Venezuela
Il Venezuela è seduto su un mare di petrolio
Tags:
popolo, colpo di stato, elezioni, democrazia, Juan Guaidó, Emmanuel Macron, Pedro Sanchez, Nicolas Maduro, Matteo Salvini, Angela Merkel, Venezuela, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik