06:50 15 Dicembre 2019
Bandiera del Canada

Ex consigliere: Trudeau ha rovinato le relazioni diplomatiche del Canada

© CC BY 2.0 / Alirod Ameri / Canada Flag
Mondo
URL abbreviato
0 60
Seguici su

L’ex consigliere del ministro degli esteri canadese, Josselin Coulon, accusa il primo ministro Justin Trudeau di aver fatto fallire la diplomazia canadese. In un'intervista con Sputnik, Coulon spiega come il Canada sia riuscito a rovinare le relazioni con le quattro principali potenze mondiali: Stati Uniti, Cina, India e Russia.

"Justin Trudeau non capisce le dinamiche dello sviluppo della situazione nell'arena internazionale… indipendentemente da chi sia il colpevole, il governo canadese ha relazioni tese o pessime con Russia, Cina, India e Stati Uniti. Trudeau non presta attenzione ai gravi problemi internazionali. Inviando un messaggio positivo ad altri paesi, il primo ministro canadese non è ancora in grado di passare dalle parole ai fatti. Sembra che il governo non sia consapevole del fatto che la situazione nel mondo è cambiata in modo significativo e che l'attenzione e la sottigliezza devono essere esercitate per navigare in questo nuovo mondo", ha detto Coulon.

"Il Canada si trova in una posizione senza precedenti nel campo della diplomazia… Non è stato spesso nella nostra storia che ci siamo trovati in questa posizione, per non parlare dei cattivi rapporti con il mondo arabo e della totale assenza dell'interesse del Canada per l'Africa. Temo che a causa dei numerosi errori diplomatici, il Canada possa perdere la possibilità di essere eletto nel Consiglio di sicurezza dell'Onu", ha spiegato Coulon.

Egli pensa che le relazioni del Canada con l'India non sono decollati a causa della visita infruttuosa di Trudeau in questo paese. Raramente sono ci sono relazioni così complesse tra due paesi membri del Commonwealth britannico. L'India non è soddisfatta della presenza di quattro ministri sikh nel governo Trudeau, dal momento che sikh e punjab sono ancora un problema molto delicato in India.

Durante la sua visita in India nel 2018, l'entourage di Justin Trudeau invitò un estremista sikh a partecipare a uno degli eventi ufficiali. Questo errore non è passato inosservato.

"Le relazioni del Canada con l'India in stallo. Dubito che Trudeau tornerà di nuovo l'India, e non è affatto sicuro che il premier indiano sia desideroso di fare una visita in Canada… La visita di cui sopra ha avuto conseguenze devastanti dal punto di vista economico e politico", ha spiegato.

Per quanto invece riguarda le relazioni con la Russia, secondo Coulon queste sono dettate dalla comunità ucraina in Canada.

"La politica del Canada nei confronti della Russia è ora dettata dalla comunità ucraina… I partiti politici in Canada guardano i milioni di canadesi di origine ucraina che votano alle elezioni, e questo in gran parte determina il nostro atteggiamento nei confronti dell'Ucraina e della Russia… Tutti cercano di mantenere le relazioni con la Russia. Macron è stato in Russia, così come anche il presidente americano Donald Trump e il primo ministro italiano Giuseppe Conte. Il primo ministro canadese non ha il coraggio di incontrare Putin. Non dobbiamo dimenticare che il Canada ha solo due vicini, e sono due delle principali potenze mondiali: gli Stati Uniti e la Russia", ha concluso Coulon.    

Correlati:

Ragazza saudita fugge dalla famiglia, il Canada le concede asilo
Dal Canada speranza per i malati di Sla
Canada: una casalinga invia un gatto via posta per errore
Tags:
relazioni diplomatiche, Justin Trudeau, Canada, USA, India, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik