01:12 18 Febbraio 2019
Antartide

Al Polo Sud trovati i resti di misteriosi organismi

CC BY 2.0 / NASA ICE / Sharp Antarctic peaks
Mondo
URL abbreviato
190

I ricercatori hanno scoperto i resti di esseri viventi in un lago subglaciale antartico, rimasto isolato per migliaia di anni. Fino ad ora gli scienziati non avevano trovato nulla di simile nelle acque gelide dell'Antartide, ritenendo che solo i batteri potessero vivere in queste condizioni ambientali estreme. Lo segnala Nature.

La scoperta è stata effettuata nell'ambito della spedizione Subglacial Antarctic Lakes Scientific Access (SALSA). I ricercatori hanno raccolto campioni dal lago Mercer, situato a 600 chilometri dal Polo Sud. Per fare questo hanno scavato un pozzo di circa 1 chilometro di profondità e fatto scendere un dispositivo per misurare la temperatura. I frammenti di ghiaccio che sono rimasti attaccati al dispositivo sono stati esaminati con un microscopio.

Gli esperti hanno scoperto gusci di alghe e resti di artropodi, compresi crostacei ed animali microscopici. Inoltre sono stati trovati frammenti di tessuto vegetale o di funghi che sembravano vermi al microscopio. Secondo gli scienziati, gli animali vivevano nelle acque delle Montagne Transantartiche a circa 50 chilometri dal Lago Mercer.

Condizioni adatte alla vita si sono avute durante il ritiro dei ghiacciai negli ultimi 10mila o 120mila anni fa.

Gli scienziati non sanno ancora come gli animali abbiano raggiunto il lago. L'analisi del DNA e la datazione al radiocarbonio per determinare l'età degli organismi contribuiranno a chiarire questo punto. L'analisi chimica determinerà se hanno vissuto in un ecosistema illuminato dal sole o in un ambiente buio subglaciale.

Tags:
Vita, Animali, Scienza e Tecnica, Antartide, Polo Sud
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik