17:14 22 Maggio 2019
Isole Curili

Isole Curili, assistente di Putin: Tokyo ha complicato le trattative con la Russia

© Sputnik . Sergey Krasnouhov
Mondo
URL abbreviato
329

Le dichiarazioni del primo ministro giapponese Shinzo Abe sulle isole Curili complicheranno le trattative con la Russia. Lo ha dichiarato oggi l'assistente del presidente russo, Yury Ushakov, sul canale televisivo Rossiya 1.

"[I giapponesi] hanno complicato il processo di negoziazione, questo è sicuro", ha detto Ushakov.

Il prossimo incontro tra il premier giapponese Shinzo Abe e il presidente russo Vladimir Putin si terrà a Mosca il prossimo 22 gennaio. Durante l'ultimo vertice tra Abe e Putin del 14 novembre a Singapore, e i due leader hanno concordato di accelerare il processo negoziale per la stipulazione di un trattato di pace con la Russia.

Le relazioni tra Mosca e Tokyo sono state per molti anni condizionate dall'assenza di un trattato di pace. Il Giappone rivendica le isole Kunashir, Shikotan, Iturup e Habomai (Curili Meridionali) riferendosi al trattato bilaterale sul commercio ed i confini del 1855. Nel 1956 l'Unione Sovietica e il Giappone avevano firmato una dichiarazione congiunta in cui Mosca si impegnava a valutare il trasferimento al Giappone delle isole Habomai e Shikotan dopo la firma di un trattato di pace, tuttavia non veniva affrontata la sorte di Kunashir e Iturup.

Il precedente trattato di pace, siglato tra l'allora Unione Sovietica e il Giappone, non è stato attuato da Tokyo, che pretende la restituzione delle isole Kunashir, Iturup, Shikotan e Habomai, nell'arcipelago delle Curili.    

Correlati:

Cremlino: accordo Russia-Giappone su Curili deve tener conto di interessi degli abitanti
Il Giappone cerca il sostegno di Washington per l'accordo di pace con la Russia
Media: Giappone propone a Russia di rinunciare a compensazioni reciproche per le Curili
Tags:
Negoziati, trattato di pace, Vladimir Putin, Shinzo Abe, Giappone, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik