Widgets Magazine
00:13 20 Ottobre 2019
Attacco aereo della coalizione in Siria (foto d'archivio)

Siria, raid coalizione, superate le 30 vittime

© AFP 2019 / Aris Messinis
Mondo
URL abbreviato
5010
Seguici su

Il numero delle vittime del raid aereo della coalizione internazionale nel villaggio siriano di Baguz, nella provincia di Deir-ez-Zor, è aumentato a 31 persone, ci sono decine di feriti. Lo ha riferito il giornale filogovernativo siriano al-Watan.

"Sono tutti civili, membri di tre famiglie", hanno detto fonti giornalistiche.

Si fa notare che i civili sono stati colpiti dal raid aereo al momento della fuga dai militanti del gruppo terroristico dello Stato Islamico.

Una coalizione guidata dagli Stati Uniti infligge conduce regolarmente attacchi aerei alla città di Hajin e ai villaggi vicini nella provincia di Deir ez-Zor con il pretesto di aiutare le truppe delle Forze Democratiche Siriane (SDF) a combattere lo Stato Islamico. I media siriani hanno ripetutamente riportato vittime civili e l'uso del fosforo bianco.

Le autorità siriane hanno chiesto alle Nazioni Unite di agire contro gli autori dei raid e di porre fine alla permanenza illegale della coalizione nel territorio della RAS. Come affermato dal rappresentante del Pentagono, la coalizione statunitense non rivela le munizioni usate in Siria, ma, a detta sua, sono conformi agli standard internazionali.

Dal 2014, gli Stati Uniti e i loro alleati stanno conducendo un'operazione contro lo Stato islamico in Siria e in Iraq senza il consenso delle autorità del paese. A dicembre, Donald Trump ha annunciato il ritiro delle truppe dalla Siria.

Correlati:

Almeno 20 civili uccisi in un raid coalizione Usa a Deir ez-Zor
Ministero esteri Siria: la coalizione favorisce la proliferazione di Daesh
Siria, durate raid della coalizione USA a Deir ez-Zor morti 2 cittadini russi
Attacchi aerei della coalizione in Siria uccidono 11 membri della stessa famiglia
Tags:
guerra, Coalizione internazionale, Coalizione anti-ISIS, Nazioni Unite, FOrze democratiche siriane, Coalizione anti-Daesh, Coalizione, Il Ministero della Difesa, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik