16:54 20 Febbraio 2019
Il museo della Seconda Guerra Mondiale a Danzica

Cittadino polacco che approvava la morte del sindaco di Danzica rischia 5 anni di carcere

© Foto : Ariadna Rokossowska
Mondo
URL abbreviato
215

Il cittadino polacco che ha minacciato i politici e ha approvato l'omicidio del sindaco di Danzica Pavel Adamovich rischia fino a cinque anni di carcere ha detto il rappresentante dell'ufficio del procuratore polacco Stanislav Bar.

In precedenza è stato riferito che gli agenti delle forze dell'ordine polacche hanno arrestato il 47enne Arkadiusz M., che sui social network minacciava i politici polacchi, così come il capo del Consiglio europeo, Donald Tusk. Inoltre, ha deliberatamente approvato l'omicidio di Adamovich.

"Le minacce perseguibili che il sospetto ha pubblicato sui social network erano connesse alle opinioni politiche delle persone a cui erano diretti", ha detto Bar. Secondo le sue informazioni, è stata imposta la sorveglianza della polizia al sospetto e gli è stato vietato di lasciare il paese. Inoltre, è tenuto a rimuovere i documenti oggetto dell'indagine. Inoltre, il sospetto dovrà rispondere per il possesso di oltre 40 grammi di marijuana.

Secondo il rappresentante della procura, per i reati elencati l'uomo rischia fino a 5 anni di carcere.

Correlati:

A Palermo bandiere a mezz'asta per l'omicidio del sindaco di Danzica
In memoria del sindaco di Danzica, Varsavia ha annunciato tre giorni di lutto
Morto il pugnalato sindaco di Danzica
Polonia: grave ma stabile il sindaco di Danzica pugnalato
Tags:
Social Network, Carcere, social network, Danzica
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik