Widgets Magazine
20:12 22 Agosto 2019
Cristiani in Pakistan

Nord Corea in vetta alla classifica dei Paesi dove si perseguitano i cristiani

© AP Photo / Fareed Khan
Mondo
URL abbreviato
405

L'organizzazione internazionale di beneficienza e di difesa dei diritti dei cristiani Open Doors ha pubblicato la classifica annuale dei 50 Paesi (World Watch List 2019) dove si perseguitano e violano i diritti dei cristiani per il loro credo religioso; per il 18° anno consecutivo guida la classifica la Corea del Nord.

"La persecuzione dei cristiani peggiora sempre più: cinque anni fa solo un Paese, la Corea del Nord, era classificato con lo status di "emergenza" per il livello di persecuzione dei cristiani: quest'anno 11 Paesi mostrano parametri che rientrano in questa categoria", si legge sul sito dell'organizzazione.

Oltre alla Corea del Nord i Paesi in cui il livello di persecuzione dei cristiani è estremamente alto comprendono l'Afghanistan, la Somalia, la Libia, il Pakistan, il Sudan, l'Eritrea, lo Yemen e l'Iran. Un livello "molto alto" di persecuzione è stato registrato in India, Siria, Iraq, Arabia Saudita, Uzbekistan e in numerosi altri Paesi. Allo stesso tempo l'India per la prima volta è finita nelle prime dieci posizioni.

La Cina ha guadagnato 16 posizioni in questa classifica raggiungendo il 27° posto dopo l'entrata in vigore delle nuove leggi sulla religione nel febbraio 2018. La Turchia è al 26° posto e rientra tra i Paesi con un "alto" livello di persecuzione dei cristiani. La Nigeria (12° posto) e il Pakistan (5 ° posto) sono diventati Paesi in cui i cristiani sono sempre più spesso vittime di violenze.

Gli autori dello studio hanno identificato tre principali tendenze nel corso dell'anno.

La prima è che gli Stati autoritari scelgono la strada dei divieti e sfruttano le leggi per controllare la religione. La seconda tendenza è che i nazionalisti dei Paesi in via di sviluppo vedono nei cristiani "stranieri" o "occidentali", pertanto cercano di espellerli. La terza tendenza è che l'Islam radicale si sposta dal Medio Oriente all'Africa subsahariana.

Tags:
cristiani, Religione, Società, Persecuzioni, Corea del Nord
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik