Widgets Magazine
17:27 21 Agosto 2019
Segno di allarme radiazioni

Il telefono cellulare può registrare la dose di radiazioni ricevuta

CC BY 2.0 / Benjamin Deutsch / X-ray
Mondo
URL abbreviato
0 70

Gli scienziati hanno trovato un modo per trasformare i dispositivi elettronici comuni in rilevatori di radiazioni. I risultati della ricerca sono stati pubblicati oggi sulla rivista Radiation Measurements.

La maggior parte dei dispositivi di uso quotidiano, come computer, telefoni cellulari e braccialetti fitness, utilizza componenti ceramici come resistori. Si chiamano resistori SMD (Surface Mounted Device).

Gli scienziati hanno scoperto che sottoponendo alle radiazioni questi componenti essi inizieranno a brillare, in base alla distribuzione degli elettroni all'interno del materiale. Analizzando questa luce, è possibile determinare la dose ricevuta di radiazioni radioattive.

Nell'ambito della ricerca, gli scienziati hanno sottoposto i resistori SMD a dosi di radiazioni di 0,005, 0,015, 0,03, 0,06, 0,125, 0,25 e 0,5 gray. In questi termini, viene misurata la dose assorbita di radiazioni ionizzanti. La dose di 1 gray ha una probabilità del 50% di causare mal d'irradiazione.

Gli scienziati stimano che questo tale test è sufficientemente accurato per prendere una decisione circa l'urgente necessità di un trattamento per l'avvelenamento da radiazioni, che può essere richiesto se la dose assorbita è superiore a 1 gray. 

Inoltre, la stessa tecnica può essere utilizzata per determinare un aumento del rischio di cancro. L'ostacolo più significativo per l'utilizzo del sistema è il costo elevato delle attrezzature per lo studio delle resistenze: un set completo costa circa 150.000 dollari.

Correlati:

Scienziati: radiazioni dei telefoni cellulari provocano il cancro
La nave contaminata. Come l’equipaggio K-27 è stato colpito dalle radiazioni
Fisici svelano quante radiazioni hanno assorbito gli abitanti di Hiroshima
Tags:
radiazioni, Ricerca scientifica
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik