16:30 20 Febbraio 2019
Bandiere d'Israele

Avvicendamento nello Stato Maggiore dell'esercito israeliano

© Foto : Pixabay
Mondo
URL abbreviato
104

Il capo di Stato Maggiore dell'esercito israeliano Gadi Eizenkot ha lasciato il suo incarico ricevendo il ringraziamento per il successo della campagna contro la presenza militare iraniana in Siria e la promessa di continuare le operazioni militari nel Paese confinante.

Il livello più alto nella gerarchia dell'esercito è stato preso da Aviv Kochavi, che ha combattuto in Libano e nei territori palestinesi, ha guidato l'intelligence militare e negli ultimi anni è stato il vice di Eizenkot.

"Negli ultimi quattro anni le forze di difesa israeliane hanno conseguito risultati significativi conducendo migliaia di operazioni imponenti e di precisione, che hanno consolidato la reputazione di fronte agli avversari come una forza militare all'avanguardia e creativa capace di sorprendere… Abbiamo ingaggiato la lotta contro un nemico forte, ogni giorno superiamo con successo prove di forza, impedendo il consolidamento della presenza militare iraniana in Siria e il riarmo di Hezbollah in Libano", ha detto Eizenkot, intervenendo durante la cerimonia solenne d'avvicendamento nello Stato Maggiore israeliano.

Si è congedato dopo 40 anni di servizio militare, quattro dei quali alla guida dello Stato Maggiore.

Il primo ministro e ministro della Difesa Benjamin Netanyahu ha promesso che con il nuovo comandante dello Stato Maggiore Israele avrebbe continuato la sua "politica offensiva" contro le forze iraniane in Siria.

"Consiglio loro di andarsene il più presto possibile, perché continueremo la nostra politica offensiva… senza paura e pause", ha detto Netanyahu.

Correlati:

Siria, ministero esteri: USA e Israele voglio prolungare il conflitto armato
Israele conduce attacchi contro obiettivi iraniani in Siria
Trovato ultimo tunnel Hezbollah, Israele dichiara fine operazione Northern Shield (VIDEO)
Striscia di Gaza, migliaia di palestinesi protestano contro Israele
Israele, premier Netanyahu attacca l'Europa sull'Iran
Pompeo a Netanyahu: gli USA continueranno a contrastare ISIS e Iran
Tags:
Difesa, Sicurezza, crisi in Siria, Hezbollah, Esercito, Benjamin Netanyahu, Aviv Kochavi, Gadi Eizenkot, Iran, Medio Oriente, Israele
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik