Widgets Magazine
07:17 25 Agosto 2019
Antartide

Sempre più vicina la catastrofe naturale globale

© REUTERS / Pauline Askin
Mondo
URL abbreviato
6105

I ricercatori dell'università californiana di Irvine hanno scoperto che l'Antartide sta al momento perdendo sei volte più ghiaccio rispetto a quarant'anni fa.

L'accelerazione dello scioglimento dei ghiacci potrebbe portare ad un aumento più rapido del previsto del livello del mare nei prossimi decenni. I ricercatori hanno pubblicato il loro articolo nella rivista Proceedings of the National Academy of Sciences.

Tra il 1979 e il 1989 l'Antartide ha perso 40 miliardi di tonnellate di ghiaccio all'anno. Dal 2009 questa cifra è salita a 252 miliardi di tonnellate. Allo stesso tempo occorrono 360 miliardi di tonnellate di ghiaccio per innalzare il livello del mare di un centimetro. Secondo i ricercatori, anche le zone del Polo Sud considerate più resistenti sono vulnerabili agli effetti del riscaldamento globale.

I ricercatori temono che i nuovi dati peggiorino la previsione degli effetti catastrofici dei cambiamenti climatici se le emissioni di gas serra non verranno drasticamente ridotte. Oltre a fenomeni meteorologici estremi, tra cui siccità, caldo, forti tempeste ed uragani, entro il 2100 l'innalzamento del livello del mare raggiungerà 1 metro.

Resteranno sommerse dalle acque isole remote, comprese le Maldive e le Seychelles ed habitat naturali con la conseguente perdita di acqua dolce. Dall'inizio del XX secolo, il livello del mare è aumentato di circa 20 centimetri.

Lo scioglimento di tutti i ghiacciai dell'Antartide porterà ad un aumento delle acque degli oceani di 57,2 metri. La perdita dei ghiacci si verifica per il fatto che enormi ghiacciai sono parzialmente sommersi nell'oceano entrando in contatto con l'acqua sempre più calda. Normalmente, questo processo è compensato dalle precipitazioni, tuttavia con uno scioglimento a maggior tasso, la perdita della copertura di ghiaccio viene superata dalla quantità di neve caduta. Dal 1979 il ghiacciaio Pine Island ha perso oltre un trilione di tonnellate di ghiaccio e il ghiacciaio di Tewäts ha perso 634 miliardi di tonnellate. L'Antartide orientale, dove si trova la maggior quantità di ghiaccio, è inoltre influenzato dai cambiamenti climatici. Lo scioglimento si osserva nei ghiacciai Cook, Ninnis e Denman. Il ghiacciaio Denman ha perso quasi 200 miliardi di tonnellate di ghiaccio, mentre quel che resta basta per innalzare il livello del mare di 1,5 metri.

Correlati:

ONU, clima: “gli impegni presi a Parigi non erano abbastanza”
Ci attende una catastrofe: 152mila morti all’anno per il clima
Scienziati: quando il clima della Terra raggiungerà il punto di non ritorno
Solo il 5% della Terra è rimasto intatto
Tags:
Terra, Inquinamento, Ambiente, Scienza e Tecnica, Acqua, cambiamenti climatici, clima, Antartide
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik