Widgets Magazine
07:27 21 Luglio 2019
Non lontano dalla città di Wissant, nel nord della Francia, sono stati scoperti i resti di un sottomarino tedesco UC-61 della Prima Guerra Mondiale

Trovato un sottomarino del Secondo Reich presso le coste francesi

© AFP 2019 / Denis Charlet
Mondo
URL abbreviato
153

Non lontano dalla città di Wissant, nel nord della Francia, sono stati scoperti i resti di un sottomarino tedesco UC-61 della Prima Guerra Mondiale, riporta La Voix du Nord.

Secondo il giornale, il sottomarino è stato trovato grazie alla bassa marea. Secondo gli storici, il sottomarino era rimasto bloccato nelle acque poco profonde nella notte tra il 25 e il 26 luglio 1917.

"Si era arenato qui semplicemente perché doveva deporre mine. Ma bisognava avvicinarsi verso la costa, perché in mare aperto dall'Inghilterra alla Francia c'erano le reti per combattere i sottomarini. Questo sommergibile si era avvicinato troppo alla costa", spiega la guida locale Vincent Schmitt.

Si osserva che i 25 membri dell'equipaggio sono riusciti a salvarsi, ma il sottomarino è stato fatto esplodere in modo da non finire integro al nemico. I marinai tedeschi sono stati arrestati a terra.

Non lontano dalla città di Wissant, nel nord della Francia, sono stati scoperti i resti di un sottomarino tedesco UC-61 della Prima Guerra Mondiale
© AFP 2019 / Denis Charlet
Non lontano dalla città di Wissant, nel nord della Francia, sono stati scoperti i resti di un sottomarino tedesco UC-61 della Prima Guerra Mondiale
Tags:
prima guerra mondiale, Storia, Sottomarino, Germania, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik