05:09 23 Marzo 2019
Julian Assange (foto d'archivio)

Capo diplomazia Ecuador sicuro, per Assange meglio consegnarsi alle autorità

© REUTERS / Peter Nicholls
Mondo
URL abbreviato
214

Il ministro degli esteri dell'Ecuador José Valencia ritiene che per Julian Assange, nascostosi all'interno dell'Ambasciata a Londra, l'opzione migliore sarebbe quella di consegnarsi alle autorità.

"Vediamo che la situazione offre due vie soluzioni per il signor Assange: rimanere a tempo indefinito nell'Ambasciata o consegnarsi; questa opzione, crediamo, sia la migliore per lui", ha affermato il ministro degli Esteri Valencia sulla radio FM Mundo.

Valencia ha inoltre osservato che come prima l'Ecuador ha fatto capire ad Assange la necessità di rispettare le norme di comportamento elaborate ad hoc per restare nella missione diplomatica.

Il fondatore del portale WikiLeaks Julian Assange si nasconde dal 2012 nell'Ambasciata ecuadoriana a Londra. Ha chiesto asilo politico per timore di estradizione delle autorità svedesi negli Stati Uniti per le attività di WikiLeaks. In precedenza il presidente dell'Ecuador Lenin Moreno aveva affermato che Assange potrebbe lasciare l'Ambasciata a Londra in qualsiasi momento se saranno rispettati i suoi diritti.

Correlati:

WikiLeaks: ufficio del procuratore generale americano accusa Assange
Procuratore generale dell'Ecuador definisce 2 scenari su caso Assange
Ambasciatore Svezia: “non daremo Assange agli USA perché rischia condanna a morte”
Presidente dell'Ecuador: Assange dovrà lasciare l'Ambasciata a Londra
Per ex presidente dell'Ecuador "giorni contati" nell'Ambasciata di Londra per Assange
Tags:
Giustizia, Ambasciata, Wikileaks, José Valencia, Lenin Moreno, Julian Assange, Ecuador, Londra
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik