Widgets Magazine
00:15 24 Agosto 2019
Un aereo militare IL-76

Gli USA hanno bloccato la fornitura di materiali per "l'aereo russo del XXI secolo"

© Sputnik . Vladimir Baranov
Mondo
URL abbreviato
4114

La creazione del composto "ala nera" per l'aereo MS-21 è minacciata dalle sanzioni USA, contro Aerokomposit e l'azienda Technologhia Romashin, che appartiene a Rostech, scrive il Kommersant, citando fonti.

Secondo interlocutori del giornale, la spedizione di una serie di componenti per i materiali dei compositi utilizzati per l'ala e la chiglia aerea, forniti da USA e Giappone, è cessata. Si osserva che la restante parte di materiali compositi può essere usata su sei aerei. Gli esperti ritengono che ora si dovrà passare a componenti cinesi, che sono due volte più spessi e più pesanti, o aspettare fino a quando l'impresa non creerà qualcosa di simile. Si presume che per il recupero di questo materiale, può essere necessaria la fabbrica di prodotti compositi Elabuzhsky o "la divisione per i composti" di Rosatom. In entrambi i casi, è richiesto un lavoro di sviluppo, che ritarderà l'inizio della produzione di aerei.

A Rostatom non hanno commentato la situazione, e i rappresentanti di Rostech hanno definito il problema inverosimile. Secondo loro, ci sono affidabili fornitori stranieri di materiali compositi per lo sviluppo.

L'MS-21 sarà il primo aereo a medio raggio creato nella Russia post-sovietica. Uno dei vantaggi è l'ala composita, che aumenta l'efficienza della macchina e aumenta la larghezza dell'abitacolo. Il costo valutato per il progetto è di 438 miliardi di rubli.

Correlati:

Il concorrente cinese dell’aereo russo MS-21 ha spiccato il volo per primo
Rogozin annuncia primo volo dell’aereo di linea MS-21
Presentazione del nuovo aereo MS-21
Tags:
Sanzioni, aerei, Base aerea, Rostec, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik