Widgets Magazine
08:27 21 Luglio 2019
soldato Boko Haram

Nigeria, Boko Haram costringe migliaia di persone a scappare dalle proprie case

© REUTERS / Emmanuel Braun
Mondo
URL abbreviato
205

Oltre 30.000 persone nel nord-est della Nigeria sono state costrette ad abbandonare le loro case e riparare a Maiduguri a causa dell'intensificarsi delle ostilità tra l'esercito governativo e i ribelli di Boko Haram. Lo riferisce oggi l’agenzia AFP, citando il coordinatore dell’ONU in Nigeria Edward Kallon.

"Più di 30.000 sfollati sono arrivati a Maiduguri nelle ultime settimane, principalmente dalla città di Baga", ha osservato Kallom. 

Alla fine di dicembre, gli estremisti hanno attaccato e occupato questa località, costringendo la gente del luogo a lasciare le proprie case.

"Le Nazioni Unite sono estremamente preoccupate per le conseguenze della violenza che colpisce la popolazione civile nel nord-est della Nigeria, in particolare nello stato del Borno", ha aggiunto Kallon. 

Egli ha sottolineato che circa 260 operatori umanitari sono stati costretti a lasciare le aree di Monguno, Kala, Balge e Kukava, dove si è registrato l'aumento dei combattimenti.

Nel 2018 Boko Haram ha lanciato un'offensiva in diverse parti della Nigeria nordorientale contro l'esercito governativo.    

Correlati:

Nigeria: uomo muore durante gara di sesso
Magistrato stabilisce che Eni e Shell sapevano dell’abuso d’ufficio in Nigeria
Nigeria, nazioni unite: punire chi ha ucciso lavoratore croce rossa
Tags:
sfollati, Boko Haram, Nigeria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik