18:51 26 Giugno 2019
Mondo
URL abbreviato
7119

La scorsa estate durante dei test il cacciatorpediniere americano USS Dewey ha sparato 21 granate ipersoniche da un cannone standard, riporta USNI News riferendosi a funzionari statunitensi a conoscenza dei test.

Secondo il media, i test sono stati condotti dalla Marina degli Stati Uniti e dall'ufficio delle opportunità strategiche del Pentagono durante le esercitazioni navali internazionali RIMPAC dell'estate scorsa.

Facevano parte di uno studio "per dimostrare che la Marina Militare può trasformare un cannone da ponte con più di quarant'anni in un'efficace ed economica arma contro i missili da crociera ed i droni più grandi".

La pubblicazione rileva che i proiettili ipersonici erano stati originariamente creati per il cannone elettromagnetico.

Secondo il media, al momento le forze navali americane usano un mix di razzi per neutralizzare i missili da crociera. Secondo quanto riferito dal collaboratore del Centre for Strategic and Budget Analysis Brian Clark, questo mix di missili è efficace ma costoso.

"Se si pensa alle minacce che si possono incontrare in Medio Oriente — missili da crociera a basso costo o droni più grandi — ora è venuto fuori un modo per abbatterli senza ricorrere ai razzi ESSM o ai sistemi missilistici RAM che costano milioni di dollari, in quanto le granate ipersoniche più costose costeranno 75-100mila dollari ".

Correlati:

Il Pentagono progetta di "recuperare" nello sviluppo delle armi ipersoniche
Tags:
Armi, Tecnologia, Difesa, Sicurezza, marina USA, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik