02:42 19 Gennaio 2019
Le bandiere degli USA e della Turchia

Turchia chiede a USA il controllo delle basi americane in Siria

© flickr.com / Victoria Pickering/http://bit.ly/1vtCH3w
Mondo
URL abbreviato
790

La Turchia, in colloqui con il consulente per la sicurezza nazionale di Ankara, John Bolton, ha chiesto a Washington il controllo delle basi militari americane in Siria o la loro distruzione, secondo quanto riportato oggi dal quotidiano Hurriyet.

Secondo fonti anonime del giornale, la Turchia si oppone fermamente al trasferimento di 22 basi statunitensi in Siria alle formazioni curde dopo il ritiro delle truppe americane da questo paese.

La Turchia, nel corso dei negoziati con il consulente per la sicurezza nazionale in visita al presidente degli Stati Uniti, John Bolton, che è ad Ankara, ha tenuto colloqui ad Ankara con Ibrahim Kalyn, consigliere e addetto stampa del presidente della Turchia. Il contenuto della loro conversazione non è stato resto pubblico. La conferenza stampa precedentemente annunciata con la loro partecipazione è stata annullata.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump a metà dicembre 2018, ha dichiarato la vittoria su sullo Stato Islamico in Siria, osservando che questa era l'unica ragione per la permanenza dell'esercito americano nel paese. Più tardi, la portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders ha riferito che gli Stati Uniti hanno iniziato a ritirare le truppe dalla Siria, ma che la vittoria sui terroristi non significa la fine della coalizione.

Correlati:

La Turchia respinge l'offerta USA per rinunciare all'acquisto degli S-400 russi
Turchia costretta a temporeggiare operazione militare in Siria dopo ritiro truppe USA
Turchia svela i tentativi di sabotaggio USA in Siria
Turchia vuole coordinare azioni in Siria con Russia e USA
Tags:
Tecnologia, Armi, Ritiro dalla Siria, YPG, John Bolton, Ibrahim Kalin, Siria, Turchia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik