13:21 18 Gennaio 2019
Bandiera della Cina

Pechino commenta possibili scenari di sviluppo delle relazioni tra Cina e Stati Uniti

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
251

Cina e USA, essendo grandi paesi, hanno una grande influenza nel mondo, e cosa diventeranno, se partner o avversari, dipende da ciò a cui aspirano.

Lo ha detto in una conferenza stampa il portavoce ufficiale del ministero degli Esteri Lu Kan. In precedenza, il portale Military.com citando una fonte del Pentagono ha riferito che il nuovo capo ad interim del ministero della difesa Patrick Shanahan ha detto in una riunione con i dirigenti del servizio militare, che la politica nei confronti della Cina deve diventare una priorità per il Pentagono.

"Ho richiamato l'attenzione su questi messaggi, credo che la parte americana debba chiarire se il signor Shanahan ha fatto queste dichiarazioni", ha detto il diplomatico.

Egli ha sottolineato che la Cina ha sempre aderito alla difesa della sua strategia militare, e ha sempre attribuito grande importanza allo sviluppo della difesa per la collaborazione con altri paesi, tra cui ci sono gli USA; "ci rendiamo conto che è utile ed è un benefico la fiducia reciproca, per promuovere le relazioni bilaterali e per la stabilità in tutto il mondo".

Lu Kang ha sottolineato che la Cina e gli USA, come le grandi potenze, hanno una grande influenza nel mondo, e "se tra di loro si forzano ad avere una partnership, hanno la possibilità di ottenere un partner, ma se non sapranno sforzarsi, troveranno un avversario, e allora, senza dubbio, lo avranno".

"Recentemente, le forze armate cinesi e statunitensi hanno mantenuto contatti regolari e persino buoni. Durante questi contatti, la parte cinese ha ricevuto dichiarazioni inequivocabili dagli Stati Uniti, la parte americana pone anche molta attenzione sulle relazioni delle forze armate dei due paesi, ma spera anche che queste relazioni possano diventare un fattore di stabilizzazione per le relazioni interstatali", ha detto il diplomatico.

Secondo lui, la parte americana ha chiarito che "spera in uno sviluppo di un rapporto di carattere costruttivo tra le forze armate dei due paesi, questo è l'obiettivo della parte americana". Shanahan ha detto in precedenza che si concentrerà sull'esecuzione della strategia di difesa nazionale sviluppata dall'ex capo del Pentagono James Mattis, approvata dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump, e ha detto che la Cina diventerà una priorità per lui.

La nuova strategia di difesa degli Stati Uniti è stata pubblicata nel gennaio 2018. Si dice che le rivalità strategiche a lungo termine con la Russia e la Cina sono una priorità fondamentale per il Pentagono, che richiede continui investimenti. Il ministro della Difesa degli Stati Uniti James Mattis, presentando la strategia, ha detto che la rivalità delle grandi potenze, non la lotta al terrorismo, sarà al centro dell'attenzione degli Stati Uniti, ciò è in linea con la nuova strategia di difesa.

Correlati:

USA, nuovo capo del Pentagono: la Cina è una priorità
La Cina minaccia di usare la forza per riprendersi Taiwan - Bild
Cina propone di mediare rappacificazione tra USA e Nord Corea dopo discorso di Kim Jong-un
Tags:
relazioni bilaterali, Relazioni Russia-Cina, Politica cinese, Politica americana, il ministero degli Esteri, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik