08:20 23 Gennaio 2019
Data storica per la navigazione spaziale con l'arrivo della sonda New Horizons in prossimità di uno dei pianeti più misteriosi del sistema solare, Plutone

La sonda New Horizons vola vicino a un asteroide

NASA
Mondo
URL abbreviato
0 22

La sonda spaziale americana New Horizons è volata oggi vicino all'asteroide 2014 MU69 Ultima Thule alla periferia del sistema solare.

Il massimo avvicinamento della sonda con l'asteroide si è verificato alle ore 0.33 est degli Stati Uniti. "In un miliardo di miglia dietro Plutone, la sonda New Horizons ha compiuto la convergenza più lontana, volando oltre una pietra antica ricoperta di ghiaccio nella cintura di Kuiper", ha riferito la NASA su Twitter.

Secondo i calcoli, la distanza tra la sonda e l'asteroide al momento del massimo avvicinamento era solo di 3,5 mila di chilometri. Il corpo celeste della cintura di Kuiper è diventato l'oggetto più lontano della Terra visitato dalla sonda terrestre. In precedenza, il direttore scientifico della missione Alan Stern ha riferito che grazie alle telecamere installate sulla macchina, l'asteroide sarà della stessa dimensione della luna piena quando si guarda da terra. La sonda è letteralmente passata accanto all'Ultima Thule ad una velocità di 32mila miglia all'ora (51 mila chilometri all'ora, o circa 14,6 km al secondo).

L'asteroide 2014 MU69 è stato scoperto con l'aiuto di un telescopio orbitale, lo Hubble, la scoperta è stata annunciata nel 2014.

Nel mese di marzo 2018, la NASA, a seguito di un voto su Internet, ha annunciato la scoperta di Ultima Thule, che significa "confine del mondo". Come hanno notato nella NASA, fino ad ora i ricercatori sanno poco di questo corpo cosmico, quindi si aspettano di saperne di più a seguito dei dati ottenuti durante la convergenza. Gli scienziati considerano questo come "gli scavi archeologici del sistema solare", sperando di ottenere dati su come tali corpi cosmici si sono formati, se hanno satelliti e anelli.

La sonda New Horizons è pronta per un incontro con il "precursore di Plutone", ha detto la NASA. New Horizons, che è considerato il più veloce dei veicoli spaziali terrestri mai lanciati, è stato lanciato nel gennaio 2006. Tra un anno passerà accanto a Giove ad un record di distanza di 2,3 milioni di chilometri, trasmettendo alla Terra preziose informazioni sull'atmosfera e la magnetosfera del pianeta, e anche i dati sul suo satellite. Il dispositivo ha continuato il viaggio spaziale in "modalità dormiente" per tutelare le possibilità che si trovassero su di esso strumenti.

Correlati:

New Horizons ha sfiorato Plutone
New Horizons arriva su Plutone
Tags:
Sonda, Scoperta, Scoperta nuovo pianeta, NASA, Spazio
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik