Widgets Magazine
02:05 16 Luglio 2019
Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov

Lavrov: Europa succube degli USA, incapace di prendere decisioni in autonomia

© REUTERS / Luong Thai Linh
Mondo
URL abbreviato
6241

Il ministro degli esteri russo, Sergei Lavrov, ha dichiarato che i paesi europei dipendono dagli Stati Uniti nel prendere le proprie decisioni. Lo riporta il sito internet del ministero degli esteri.

Il ministro ha menzionato il tentativo della Russia di sottoporre all'ONU un progetto di risoluzione sul mantenimento del trattato sull'eliminazione dei missili a corto e medio raggio (INF), senza essere presa in considerazione.

Tutti i paesi dell'UE si sono detti contrari alla risoluzione, ha notato Lavrov. Allo stesso tempo, però, sono preoccupati per l'uscita degli Stati Unita dall'accordo con la Russia.

"Probabilmente non si rendono conto del pericolo per la sicurezza degli stessi europei nelle principali capitali. Pertanto, è impossibile spiegare il loro voto contrario alla nostra proposta se non con la falsa solidarietà", ha spiegato il Lavrov.

Il 26 dicembre, il ministro degli esteri tedesco Heiko Maas ha affermato che l'Europa non sarebbe mai diventata il terreno di scontro tra Stati Uniti e Russia.

Il 20 ottobre il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha annunciato l'intenzione di abbandonare il trattato INF, perché la Russia non ne rispetta i termini. Il 4 dicembre il segretario di stato americano Mike Pompeo ha lanciato un ultimatum a Mosca: se entro 60 giorni la Russia non rientrerà nei termini del trattato, l'intesa salterà.    

Correlati:

Lavrov commenta posizione UE sulla risoluzione riguardo Trattato INF
USA preparano rapporto su risposte a violazioni russe di Trattato INF
Ministero esteri su bocciatura risoluzione ONU su trattato INF: grave danno alla sicurezza
Tags:
Sicurezza, Trattato Inf, Sergej Lavrov, Russia, USA, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik