Widgets Magazine
22:50 17 Ottobre 2019
Stelle

In una stella morta hanno trovato un gigantesco oggetto sconosciuto

CC0
Mondo
URL abbreviato
0 41
Seguici su

Un gruppo internazionale di astronomi ha scoperto una nuova fonte di raggi gamma ad alta energia, che si trova accanto ai resti della supernova G24.7+0.6.

C'è qualcosa che crea un meccanismo che crea radiazioni e che copre uno spazio di quasi un centinaio di anni luce, ma rimane sconosciuto. Questo viene riportato in un comunicato stampa su Phys.org.

La fonte ha ricevuto la designazione di Magic J1835-069 e si trova a una distanza di 16,3 mila di anni luce dalla Terra. I resti associati ad una supernova esplosa 9,5 mila anni fa, sono di tipo misto, hanno un guscio esterno in rapida espansione, hanno una pulsazione centrale che genera un potente vento stellare. Tali oggetti accelerano le particelle a energie molto elevate per centinaia di teraelettronvolt.

I ricercatori hanno studiato il G24.7+0.6 utilizzando il sistema di Magic costituito da due telescopio presso l'osservatorio Roque de los Muchachos sull'isola di La Palma, e anche raggi cosmici con il telescopio Fermi. Gli scienziati sono riusciti a identificare la fonte delle radiazioni ad alta energia (che vanno da 150 a 5 Tev), che si trova ad una distanza angolare di 0,34 gradi dal centro della nebulosa. Le dimensioni raggiungono circa 98 anni luce.

Sebbene la natura dell'oggetto sia si origine ancora sconosciuta, gli astronomi ritengono che il fenomeno si possa spiegare con l'accelerazione dei raggi cosmici all'interno dei residui di supernova attraverso la collisione di protoni nell'oggetto interstellare, ricco di ossido di carbonio.

Correlati:

Stelle vicino il sistema solare segnalano tempesta di materia oscura
Scienza: buchi neri possono resuscitare temporaneamente le stelle morte
Scoperta da astronomi una stella con proprietà inspiegabili
Tags:
Stella, Scoperta nuovo pianeta, Spazio
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik