07:48 23 Febbraio 2019
Una megattera

Giappone, la Francia deplora la decisione di riprendere la caccia alle balene

© AP Photo / Reed Saxon
Mondo
URL abbreviato
231

Parigi si rammarica della decisione di Tokyo di ritirarsi dalla Commissione internazionale per la caccia alle balene (IWC) e di riprendere la caccia commerciale alle balene.

Lo ha detto il Ministero degli Esteri francese. Mercoledì il segretario di gabinetto giapponese Yoshihide Suga ha dichiarato che Tokyo ha deciso di ritirarsi dall'IWC a partire dal 2019 per riprendere la caccia commerciale alle balene nel mese di luglio dopo una pausa di 30 anni.

"La Francia si rammarica della decisione del Giappone di ritirarsi dall'IWC per riprendere la caccia commerciale alle balene a partire dal luglio 2019″, si legge nella dichiarazione.

Il ministero ha ricordato che l'IWC è l'unica istituzione che prende in considerazione tutti gli aspetti sociali ed ecologici legati alla caccia alle balene.

"La decisione del Giappone di lasciare questo organismo è un segnale allarmante in un periodo critico per la conservazione della diversità biologica". Il ministero ha sottolineato che la Francia sostiene il divieto di caccia commerciale alle balene introdotto dall'IWC nel 1986 e si oppone all'uccisione delle balene per scopi scientifici.

L'IWC ha vietato la caccia commerciale alle balene nel 1986, ma alcuni paesi come il Giappone, la Norvegia e l'Islanda hanno sfruttato una disposizione della Convenzione del 1946 che permette di uccidere le balene per scopi scientifici.

Tags:
animali, balena, Francia, Giappone
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik