07:58 22 Aprile 2019
Caccia F-16 israeliano (foto d'archivio)

Militari israeliani negano di aver messo a rischio aerei di linea durante raid in Siria

© AP Photo/ Str/HO
Mondo
URL abbreviato
7017

In precedenza il portavoce ufficiale del ministero della Difesa della Federazione Russa Igor Konashenkov aveva dichiarato che il 25 dicembre i caccia israeliani avevano bombardato la Siria creando "una minaccia diretta per due aerei passeggeri".

Le forze armate israeliane si sono rifiutate di commentare le parole del rappresentante del dicastero militare russo, il generale Igor Konashenkov, secondo cui martedì durante l'attacco missilistico israeliano nei pressi di Damasco nello spazio aereo libanese si è creata una minaccia diretta a due aerei passeggeri non russi.

"No comment", Jonathan Conricus, portavoce ufficiale dell'esercito israeliano, ha risposto alla richiesta di commentare questa frase da parte dei giornalisti russi presenti nella conferenza stampa.

In precedenza il generale Igor Konashenkov, portavoce ufficiale del ministero della Difesa russo, aveva riferito ai giornalisti che la sera del 25 dicembre, 6 caccia F-16 dell'aviazione israeliana, dallo spazio aereo libanese, hanno bombardato la Siria e "creato una minaccia diretta contro due aerei passeggeri".

"Il raid israeliano è stato effettuato durante l'atterraggio di aerei civili non russi negli aeroporti di Beirut (Libano) e Damasco (Siria)", ha detto Konashenkov.

Il generale ha aggiunto che "per scongiurare la tragedia, sono state imposte limitazioni all'uso delle unità di contraerea e dei mezzi di guerra elettronica delle forze governative siriane, permettendo così ai controllori di volo di Damasco di portare fuori gli aerei civili dalla zona pericolosa e inviarli nella zona sicura della base aerea russa in Siria di Khmeimim.

Correlati:

Esplosioni a Damasco, contraerea siriana ha respinto l'attacco missilistico
Siria, raid aereo israeliano avvenuto mentre atterravano aerei di linea
Siria, contraerea risponde ad attacco aereo israeliano (VIDEO)
Appello alla fraternità di Papa Francesco ricordando Corea, Ucraina, Siria e Yemen
Tags:
Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, Aereo, Bombardamenti in Siria, crisi in Siria, Incidente, Esercito della Siria, Jonathan Conricus, generale Igor Konashenkov, Libano, Medio Oriente, Israele, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik