Widgets Magazine
09:51 18 Settembre 2019
Le bandiere della Cina e del Giappone

Navi militari giapponesi andranno in visita in Cina per la prima volta dopo 7 anni

© AFP 2019 / Peter Parks
Mondo
URL abbreviato
0 50
Seguici su

Si prevede che prenderanno parte alla parata in occasione del 70° anniversario della creazione delle forze navali dell'Esercito di Liberazione Popolare Cinese.

Dopo una pausa di sette anni, il governo giapponese intende inviare alcune sue navi militari in Cina per una visita amichevole, che dovrebbe diventare simbolo delle relazioni migliorate tra i due Paesi. Secondo le attese, prenderanno parte alla parata in occasione del 70 ° anniversario della creazione delle forze navali dell'Esercito di Liberazione Popolare della Cina, che si celebrerà il 23 aprile del prossimo anno nella base Qingdao nel nord-est del Paese, riferisce l'agenzia Kyodo citando fonti nel governo nipponico.

Il governo giapponese sta valutando l'opportunità di invitare le navi militari cinesi alla parata della Marina giapponese del prossimo autunno. Il disgelo delle relazioni tra Pechino e Tokyo è iniziato lo scorso ottobre, quando il primo ministro giapponese Shinzo Abe si è recato in visita a Pechino ed ha avuto colloqui con il presidente cinese Xi Jinping.

In particolare è stato confermato il piano per la ripresa dei contatti in ambito militare. Oltre alle visite delle navi, è previsto lo scambio di visite dei ministri della Difesa e dei capi di Stato Maggiore.

A Pechino si svolgeranno a dicembre consultazioni tra i rappresentanti militari dei due Paesi, con lo scopo di creare un meccanismo per prevenire incidenti casuali tra navi da guerra ed aerei militari. I rapporti tra Cina e Giappone sono frenati dalla disputa territoriale sulle isole Senkaku (Diaoyu) nel Mar Cinese orientale. L'arcipelago è sotto il controllo di Tokyo, tuttavia Pechino lo considera come un suo territorio illegalmente occupato.

Tags:
Cooperazione militare, Difesa, Sicurezza, Giappone, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik