05:45 25 Aprile 2019
Idlib, Siria

L'inviato USA per la coalizione anti-Daesh si dimette dopo il ritiro dalla Siria

© Sputnik . Iliya Pitalev
Mondo
URL abbreviato
6140

In precedenza, la decisione del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha causato le dimissioni del Segretario della Difesa James Mattis.

Brett McGurk, l'ambasciatore degli Stati Uniti per la coalizione che combatte il gruppo terroristico dello Stato Islamico, si è dimesso in segno di protesta per il ritiro delle truppe statunitensi dalla Siria. L'agenzia di stampa AP lo riferisce citando un funzionario anonimo, che ha visto la sua lettera di dimissioni, presumibilmente presentata al Segretario di Stato Mike Pompeo.

All'inizio di questo mese, McGurk ha dichiarato che sarebbe "spericolato" credere che lo Stato Islamico sia stato sconfitto, e quindi, le forze statunitensi devono rimanere nel paese per opporsi ai terroristi.

Correlati:

Siria, un migliaio di migranti sono rientrati dall’estero
Turchia costretta a temporeggiare operazione militare in Siria dopo ritiro truppe USA
Vladimir Putin parla del ritiro delle truppe americane dalla Siria (VIDEO)
Tags:
Dimissioni, Coalizione, Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik