03:36 19 Gennaio 2019
Solitudine

Scienziati: i tre periodi più solitari della vita

© Fotolia / Bits and Splits
Mondo
URL abbreviato
126

Gli scienziati dell'università della California di San Diego, hanno identificato tre periodi di vita in cui una persona sente più acutamente la sua solitudine, dice WebMD.

Gli esperti hanno analizzato lo stato psicologico dei partecipanti di età compresa tra i 27 e 101 anni. Per fare questo, sono stati utilizzati tre tipi di questionari che hanno contribuito a valutare se una persona si sente "abbandonata". Gli scienziati sottolineano che tale senso del sé può non dipendere dalla realtà circostante. Si è scoperto che il senso di solitudine è aggravato nei partecipanti nelle seguenti età:27-30, 55-60, e dopo gli 80 anni.

I ricercatori sottolineano che nella prima fascia di età le persone tendono a valutare criticamente il percorso di vita, si confrontano con i coetanei e quindi "sono separati" dagli altri. Dopo 55 anni, le persone affrontano un grave deterioramento della salute e si sentono isolate. Dopo gli 80 anni, la solitudine può essere causata dalla perdita di molti cari e amici.

Correlati:

Scienziati scoprono come trovare microcrepe dentali con nanoparticelle e laser
Vita marziana: gli scienziati cinesi possono creare terreni fertili con le alghe?
Scienziati: spiegati i danni dello zucchero
Tags:
Scoperta, scoperta, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik