Widgets Magazine
08:45 22 Agosto 2019
Cesare Battisti escortato dai poliziotti brasiliani

Brasile: ex giudice, Battisti potrebbe essere in Bolivia

© East News / Sergio Dutti / Agencia Estado / Polaris
Mondo
URL abbreviato
Arresto di Cesare Battisti (18)
0 13

L'ex giudice brasiliano Walter Maierovitch ha dichiarato ieri che il terrorista italiano Cesare Battisti potrebbe essere in Bolivia.

Secondo Maierovitch, che è stato presidente dell'istituto brasiliano Giovanni Falcone, Battisti conta amicizie ad alto livello in Bolivia, che lo proteggerebbero. "Poiché conosco molti servizi di intelligence, ne ho consultato qualcuno e la loro convinzione è che, ricordando anche un tentativo di fuga del passato, Battisti si troverebbe in Bolivia", ha dichiarato l'ex magistrato alla Radio Cbn. Secondo il giudice, gli agenti sostengono che Battisti godrebbe della simpatia del vicepresidente boliviano Alvaro García Liniera, ex membro del movimento guerrigliero "Tupac Katari". Lo scorso 14 dicembre il presidente del Brasile Michel Temer ha firmato il decreto con cui concede l'estradizione in Italia a Cesare Battisti. Il provvedimento segue l'ordinanza di arresto emessa dal giudice della Corte suprema (Stf) Luis Fux. Ad oggi, tuttavia, l'ex membro dei Proletari armati per il comunismo (Pac) è formalmente latitante. Cesare Battisti è stato condannato all'ergastolo in Italia nel 1993 per quattro omicidi ed è considerato latitante dalla giustizia italiana dagli anni '80. Battisti è fuggito prima in Francia e poi, dal 2004, in Brasile, dove è stato arrestato a Rio de Janeiro nel 2007. Nel 2009 il Supremo tribunale federale ha autorizzato l'estradizione dell'ex terrorista roso, negata dall'ex presidente Luiz Inácio Lula da Silva nel 2010, con un decreto firmato l'ultimo giorno del suo mandato presidenziale, il 31 dicembre, con il quale gli concedeva l'asilo politico.

Battisti è stato arrestato il 5 ottobre 2017 nella città di Corumbá, vicino al confine del Brasile con la Bolivia, con l'accusa di evasione fiscale, esportazione illegale di valuta e riciclaggio di denaro per aver cercato di attraversare la frontiera brasiliana con 1.300 dollari e 6.000 euro in contanti. La legge brasiliana proibisce espressamente di entrare o uscire dai confini nazionali con più di 10 mila reais (circa 2500 euro) in contanti senza dichiararli. Dopo l'arresto, la giustizia ha concesso all'italiano di sostituire la detenzione con misure precauzionali.

Fonte: Agenzia Nova

Tema:
Arresto di Cesare Battisti (18)

Correlati:

Battisti, O Globo: polizia italiana in Brasile da ieri
Brasile, ordinato l'arresto dell'ex terrorista Cesare Battisti
Tags:
terroristi, Terrorismo, Cesare Battisti, Bolivia, Brasile, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik