Widgets Magazine
04:21 16 Settembre 2019
Militanti del Daesh

Londra: Daesh rimane minaccia e deve essere sconfitto

© AP Photo / File
Mondo
URL abbreviato
114
Seguici su

“Resta ancora molto da fare”. Gli Stati Uniti hanno annunciato ieri il ritiro delle truppe dalla Siria.

Le coalizioni internazionali che combattono contro il gruppo terroristico dello Stato islamico hanno fatto enormi progressi ma l'organizzazione terroristica rimane una minaccia e dovrebbe essere sconfitta. Lo ha detto il ministero degli Esteri britannico, commentando l'annuncio statunitense del ritiro delle forze armate dalla Siria.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha spiegato che il Daesh è stato sconfitto in Siria, aggiungendo che questa era l'unica ragione per cui gli Stati Uniti si trovavano nel paese mediorientale.

"La coalizione globale contro Daesh ha fatto enormi progressi. Dall'inizio delle operazioni militari, la Coalizione e i suoi partner in Siria e Iraq hanno riconquistato la stragrande maggioranza del territorio occupato dai terroristi e negli ultimi giorni sono stati fatti importanti progressi nell'ultima area della Siria orientale che Daesh ha occupato. Ma resta ancora molto da fare e non dobbiamo perdere di vista la minaccia che rappresenta. Anche senza territorio, Daesh rimarrà una minaccia", ha detto il Ministero degli Esteri britannico in un comunicato.

Correlati:

Fermati terroristi Daesh, preparavano attentati a Mosca
FSB neutralizza militanti Daesh. Progettavano attentato terroristico nel sud della Russia
Istanbul: forze di sicurezza turche arrestano 17 sospetti terroristi Daesh
Tags:
Guerra al Daesh, Lotta al terrorismo, Daesh, Donald Trump, Gran Bretagna, Siria, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik