23:05 14 Dicembre 2019
L'URSS

La maggior parte dei russi rimpiange l’Unione Sovietica

© Fotolia / Firairo
Mondo
URL abbreviato
9192
Seguici su

Nell’ultimo decennio il numero dei nostalgici dell’Unione Sovietica è cresciuto esponenzialmente. Lo rivela un sondaggio del Centro Levada pubblicato oggi sui media russi.

Stando ai risultati del sondaggio, il 66% dei russi rimpiange l'Unione Sovietica. Lo scorso anno era soltanto il 58% ad ammetterlo, e negli ultimi dieci anni questo indicatore non era mai cresciuto oltre il 61%.

Ad ammetterlo sono i russi di età superiore ai 55 anni, e i giovani tra i 18 e i 24 anni.Le ragioni principali per cui i russi rimpiangono il crollo dell'Unione Sovietica sono la distruzione del sistema economico (52%), la perdita del senso di appartenenza a una grande potenza (36%) e la crescita della sfiducia e del malcontento (31%).

Come ha spiegato alla stampa la sociologa del Centro Levada Karina Pipiya, l'aumento della nostalgia dell'URSS tra i russi più anziani è in gran parte dovuta alla riforma delle pensioni. Per l'esperta, i sentimenti della popolazione sono legati al benessere dell'epoca sovietica, soprattutto nel contesto di crescente preoccupazione per i problemi di benessere nel presente.

Tra i giovani, invece, si tratta di una sorta di "romanticizzazione" dell'Unione Sovietica, che tuttavia può portare alla giustificazione di argomenti inaccettabili, a parere dell'esperta, per la Russia post-sovietica.

"La crescita del rimpianto per l'Unione Sovietica, la sua romanticizzazione, specialmente tra i giovani con poca conoscenza della storia, può portare a una rivalutazione o ad una riabilitazione di  consensi o temi inaccettabili nella Russia post-sovietica: giustificando la repressione stalinista, riscrivendo la storia, svalutando completamente le trasformazioni democratiche degli anni Novanta, ecc.", ha spiegato la Pipiya.    

Correlati:

Sondaggio: I russi si preparano ad un futuro infelice
Sondaggio rivela cosa pensano i russi del proibizionismo
Sondaggio, in Russia sono sempre meno le famiglie svantaggiate
Tags:
Sondaggio, URSS, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik