05:55 17 Novembre 2019
Sonno

Gli psicologi hanno legato la maleducazione a lavoro e insonnia

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Comunicazione scortese e maleducazione al lavoro portano alla comparsa dei sintomi dell'insonnia.

Tali risultati sono riportati in un articolo degli psicologi della Portland State University e dell'Università dell'Illinois a Urbana-Champaign, pubblicato sulla rivista Occupational Health Science l'11 dicembre.

"La comunicazione scortese ha a che fare con riflessioni negative al di fuori del posto di lavoro e con sintomi di insonnia, crediamo che il malessere del dipendente sia correlata ai sintomi dell'insonnia nel suo partner", afferma l'articolo.

Per l'esperimento, gli psicologi hanno intervistato 305 coppie in cui entrambi i partner lavorano. Gli scienziati hanno chiesto agli intervistati se spesso affrontano una cattiva atmosfera sul lavoro e se tornano a casa con pensieri negativi. Inoltre, i partecipanti sono stati esaminati sui problemi dell'addormentamento.

I ricercatori hanno concluso che le riflessioni negative al di fuori del lavoro sono causate dalla comunicazione negativa sul posto di lavoro, conseguenze che portano a un peggioramento del sonno. Ciò è dovuto al fatto che i lavoratori, che hanno una relazione, spesso discutono dei problemi dell'ufficio al di fuori degli orari di lavoro. 

Correlati:

Scienziati russi scoprono nuove proprietà anti-cancro dell'ormone del sonno
Scienziati italiani: come internet influenza la qualità del sonno
Scienza, come la privazione del sonno modifica il carattere
Tags:
Ricerca, sonno, Ricerca scientifica, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik