16:34 22 Maggio 2019
Marte

Vita marziana: gli scienziati cinesi possono creare terreni fertili con le alghe?

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
0 20

Gli scienziati dell'Istituto di idrobiologia dell'Accademia delle scienze cinese hanno un ambizioso progetto per trasformare la sabbia del deserto di Marte in un terreno fertile.

Per fare questo, utilizzano microalghe, con cui si possono "costruire"  centimetri di terreno fertile.  Quanto è realizzabile questo progetto? Sputnik ha parlato con gli scienziati russi e cinesi. Come ha detto Vitaly Horoshavin, direttore dell'Istituto di Scienze della Terra Tjumgu, qualsiasi terreno può essere reso fertile se artificialmente creato sulla Terra come su suolo marziano" ha detto l'esperto.

"La composizione chimica minerale del terreno su Marte non è molto diversa dalla terra, non solo biologicamente, ed è stata riprodotta con l'aiuto di microalghe".

Ma il direttore dell'Istituto di agricoltura ecologica, il professor Na Zhongyuan al contrario, ritiene che l'idea in questa fase di esplorazione di Marte è estremamente difficile da realizzare. "Un organismo vivente ha bisogno di determinate condizioni. Marte per la sua temperatura e per la quantità di radiazioni radioattive, non ha nulla a che fare con la terra. Non c'è quasi atmosfera su Marte. La reazione dell'ossidoriduzione ha svolto un ruolo enorme nel processo evolutivo sulla Terra. Ma le alghe si sono evolute sulla terra e sotto l'acqua, e poi si sono da sole radicate sulla terra".

Il fattore più importante nella comparsa delle condizioni adatte alla vita è l'ossidazione dell'atmosfera, durante la quale l'acqua è divisa in elementi costitutivi. Senza un mezzo ossidato, la creazione di uno strato di terreno non è possibile.

"Solo sotto l'effetto di reazioni ossidanti un corpo può svilupparsi. Pertanto, l'acqua è importante. Solo in questo modo è possibile mantenere le condizioni in cui gli organismi possono svilupparsi ed esistere. Se non ci sono tali condizioni, il progetto non sarà possibile, perché queste sono le condizioni necessarie per la vita. Per non parlare della temperatura e delle radiazioni", ha detto lo scienziato.

Khoroshavin condivide le preoccupazioni del suo collega cinese. Secondo lui, le alghe difficilmente possono sopravvivere in condizioni marziane non protette.

"Sbalzi di temperatura del giorno e della notte, mancanza di acqua, radiazioni, movimento attivo del terreno sotto l'azione delle masse d'aria in movimento, tempeste e così via. Se saranno create le condizioni per la protezione da questi fattori sfavorevoli, allora la fertilità del suolo è possibile" dice l'esperto. Per ottenere la protezione del terreno necessario utilizzare una cupola artificiale o creare un'infrastruttura sotterranea. Tuttavia, in che modo tali progetti siano realizzabili è una domanda di un altro ordine.

Correlati:

Registrato il suono della superficie di Marte (VIDEO)
Per la prima volta registrato dalla NASA il rumore del vento su Marte
Mistero marziano: scomparso tutto il metano nell’atmosfera di Marte
Tags:
condizioni, Ricerca scientifica, scoperta, Marte
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik