Widgets Magazine
02:11 16 Luglio 2019
La sede europea delle Nazioni Unite a Ginevra

I ministri degli Esteri di Russia, Turchia e Iran in riunione a Ginevra per la Siria

© REUTERS / Salvatore Di Nolfi
Mondo
URL abbreviato
0 31

L'incontro dei Ministri degli Esteri dei paesi del comitato del processo di Astana è prevista per martedì a Ginevra, ha detto ai giornalisti il Dipartimento stampa e informazione del Ministero degli Esteri della Federazione russa.

"Il 18 dicembre a Ginevra è prevista una riunione dei ministri degli Esteri dei paesi garanti del processo di Astana" ha detto il dipartimento di Stato. "Al centro del dibattito c'è una soluzione politica in Siria con l'accento sulla formazione del Consiglio costituzionale", hanno aggiunto. Secondo il Ministero degli Esteri della Federazione russa, la delegazione russa sarà guidata dal Ministro degli Esteri Sergei Lavrov.

Oltre all'iniziativa di riunione dei rappresentanti di Iran, Russia e Turchia, a Ginevra, è intervenuto l'inviato speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite per la Siria, Staffan de Mistura. Come hanno detto all'ONU, ci sarà al centro dell'attenzione la questione della creazione "autorevole, equilibrata e inclusiva della costituzionale del comitato". Allo stesso tempo, hanno precisato che, dopo la consultazione dei ministri degli Esteri dei paesi garanti, de Mistura andrà a New York, dove il 20 dicembre riferirà al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite dei risultati. La settimana scorsa i rappresentanti speciali della Federazione russa hanno visitato Ankara, Teheran, Damasco, dove alle riunioni è stata discussa anche la questione della creazione del Comitato costituzionale.

Venerdì, il capo del Ministero degli Esteri russo Sergei Lavrov ha dichiarato che "c'è già una comprensione" sulla lista dei partecipanti al Comitato costituzionale, su cui il governo e l'opposizione hanno lavorato con l'assistenza della Russia, della Turchia e dell'Iran: "in termini generali è pronta".

Secondo lui, l'elenco terrà "conto delle parti siriane" e verrà presentato dall'inviato delle Nazioni Unite alla riunione a Ginevra. Lavrov ha espresso la speranza che la Corte costituzionale del comitato della Siria possa riunirsi a Ginevra all'inizio del 2019. La decisione di formare un comitato costituzionale era il principale scopo della commissione del 30 gennaio scorso a Sochi per il dialogo nazionale. Il Comitato dovrà occuparsi di apportare modifiche alla già esistente Costituzione della Siria. La creazione di un comitato Costituzionale ha lo scopo di intensificare il processo politico in Siria. Il comitato deve lavorare con la partecipazione delle Nazioni Unite.

Il Comitato costituzionale della Siria deve essere composto da 150 persone, ma ora ci sono solo due terzi. Il problema è la parte che rappresenterà la società civile (gli altri due sono già il governo e l'opposizione). Nel mese di settembre, i rappresentanti dei tre paesi hanno approvato le liste dei membri del Comitato  del governo siriano e dell'opposizione. Tuttavia, il terzo elenco di partecipanti indipendenti, proposto da De Mistura, non è pronto e la discussione si è dilungata.

Correlati:

Indicatori di affidabilità Su-35 in Siria superano 3 volte il normale
UE chiede alla Turchia di rinunciare all'operazione militare in Siria contro i curdi
Turchia svela i tentativi di sabotaggio USA in Siria
Tags:
Incontro, esteri, Ginevra
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik