Widgets Magazine
00:34 23 Luglio 2019
Incontro del gruppo congiunto sul controllo cessate il fuoco in Siria che contiene rappresentanti della Russia, Iran e Turchia

Siria, Russia-Iran a colloquio a Teheran

© Sputnik . Ilyas Omarov
Mondo
URL abbreviato
290

Russia, Iran e Turchia sono i garanti in Siria del cessate il fuoco e partecipano attivamente al processo di Astana sulla soluzione della crisi.

L'inviato presidenziale speciale russo per la Siria Alexander Lavrentyev e Hossein Jaberi Ansari, consigliere senior del ministro degli esteri iraniano, hanno avuto colloqui a Teheran. I funzionari hanno discusso i recenti sviluppi politici in Siria, ha riferito la Fars News Agency, citando l'ambasciatore russo in Iran Levan Dzhagaryan.

La notizia è arrivata giorni dopo che Lavrentyev, nell'ambito di una delegazione russa, ha tenuto consultazioni sulla formazione del comitato costituzionale siriano con il presidente Bashar Assad a Damasco e i rappresentanti turchi ad Ankara. Russia, Iran e Turchia sono i garanti in Siria del cessate il fuoco e partecipano attivamente al processo di Astana sulla soluzione della crisi.

L'ultimo incontro di Astana si è svolto nella capitale kazaka a fine novembre. A seguito della riunione, Lavrentyev ha dichiarato che i lavori per la costituzione del comitato sono quasi terminati, aggiungendo che l'accordo finale non è ancora stato raggiunto. La prossima tornata di colloqui ad Astana è prevista per i primi di febbraio.

La creazione del comitato, che dovrebbe redigere la nuova costituzione siriana, è stata concordata durante il Congresso del Dialogo Nazionale Siriano nella città turistica russa di Sochi a fine gennaio.    

Correlati:

Il Pentagono ignora gli appelli di Mosca al dialogo su trattato INF e Siria
L'Egitto chiede il ritorno della Siria nella Lega Araba
Erdogan insiste su operazione militare turca in Siria se curdi non si ritirano da Manbij
Tags:
Colloqui ad Astana, crisi in Siria, Bashar al-Assad, Teheran, Iran, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik