16:13 20 Aprile 2019
Caccia al terrorista di Strasburgo Cherif Chekatt

Strasburgo, tv francese trasmette canzone "I shot the sheriff" dopo morte Cherif Chekatt

© REUTERS / Christian Hartmann
Mondo
URL abbreviato
221

Il canale francese BFM TV ha trasmesso in diretta la canzone reggae "I shot the sheriff" poco dopo la neutralizzazione dell'attentatore di Strasburgo Cherif Chekatt. Il bilancio dell'attentato dell'11 dicembre a Strasburgo è di 3 uccisi e 13 feriti.

Pessima battuta o ingenuo errore? Il 13 dicembre alle 22.21, poco dopo l'uccisione del terrorista di Strasburgo Cherif Chekatt dalla polizia, il canale francese BFM TV ha trasmesso in diretta come musica di sottofondo la canzone "I shot the sheriff" del cantante reggae giamaicano Bob Marley.

​Il canale non ha commentato ancora l'accaduto, e la gente sui social non ha apprezzato questa scelta controversa di musica:

"Surreale!'I shot the sheriff' suona in sottofondo…"

"Per chi voleva il video, eccolo. 'I shot the sheriff' si sente in sottofondo, è riferimento al nome del terrorista Cherif Chekatt. Non so cosa pensarne".

​"Hanno veramente scelto 'I shot the sferiff' su BFM TV per parlare dello sparatore?"

​Martedì sera il 29enne radicalizzato Cherif Chekatt aveva aperto il fuoco in un mercatino di Natale nel centro della città. A seguito dell'attacco 3 persone sono morte e altre 13 sono rimaste ferite. Dopo uno scontro armato con una pattuglia, l'attentatore è riuscito a fuggire. Il 13 dicembre, dopo due giorni di caccia, è stato neutralizzato dalle forze dell'ordine.

Tra i feriti c'è anche il cronista di Europhonica Antonio Megalizzi colpito da un proiettile alla nuca. Attualmente è nelle gravi condizioni e, secondo i medici e le parole della mamma del giovane, "senza speranze".

Tags:
Attentato, musica, Bob Marley, Cherif Chekatt, Strasburgo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik