Widgets Magazine
11:03 23 Luglio 2019
Siccità

Riscaldamento globale provocherà carenza di acqua potabile nel mondo

© AP Photo / Kim Kwang Hyon
Mondo
URL abbreviato
215

I ricercatori dell'Università del New South Wales (Australia) hanno concluso che il riscaldamento globale provocherà siccità prolungate e conseguentemente una carenza di acqua dolce. Lo si afferma sul sito scientifico Phys.org.

I ricercatori hanno analizzato i dati di 43mila stazioni meteorologiche e 5.300 siti di monitoraggio fluviale di 160 Paesi. È emerso che, nonostante i cambiamenti climatici provochino frequenti violente precipitazioni, il livello delle acque nei grandi fiumi diventa più basso, aumentando così il rischio di siccità.

Gli esperti spiegano questo paradosso con l'asciugamento del terreno.

I terreni eccessivamente bagnati consentono all'umidità in eccesso (il 36% della precipitazione totale) di fluire nei fiumi, ma il terreno asciutto assorbe più acqua piovana, riducendo il deflusso. I terreni perdono umidità per l'aumento della temperatura atmosferica. Questa situazione rappresenta una minaccia per l'approvvigionamento idrico delle città e delle campagne in tutto il mondo. Allo stesso tempo i nubifragi causano inondazioni nei centri abitati, motivo per cui è impossibile ricostituire efficacemente i bacini d'acqua dolce.

Correlati:

Il Brasile rischia una forte carenza idrica e siccità
Ecologista ceco propone soluzione al problema della siccità
Climatologi: per lo spray aumento della frequenza degli episodi di siccità nei Tropici
Gli scienziati: la siccità in Medio Oriente continuerà per 10mila anni
Tags:
Cambiamenti climatici, Scienza e Tecnica, siccità, Acqua, clima
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik