02:40 26 Aprile 2019
Rifugiati da Mosul

Siria, oltre 1.200 rifugiati tornati nelle loro case in ultime 24 ore

© Sputnik . HİKMET DURGUN
Mondo
URL abbreviato
190

Più di 1.200 rifugiati siriani sono tornati nel loro paese d’origine dalla Giordania e dal Libano nelle ultime 24 ore.

Lo ha detto il Centro per l'accoglienza, l'assegnazione e la sistemazione dei rifugiati del ministero della difesa russo.

"Nelle ultime 24 ore, un totale di 1.259 rifugiati sono tornati nella Repubblica araba siriana dal territorio di stati stranieri: 174 persone (52 donne e 89 bambini) hanno lasciato il Libano per la Siria attraverso i checkpoint Jaydet-Yabus e Talkalakh; 1.085 persone (326 donne e 553 bambini) sono ritornate dalla Giordania attraverso il checkpoint di Nassib", ha detto il centro nel suo bollettino quotidiano.

Secondo il bollettino, 221 siriani sfollati interni sono tornati alle loro case nelle province di Deir ez-Zor e Damasco durante il periodo. Altre 31 persone sono tornate a Eastern Ghouta. Le unità ingegneristiche siriane hanno ripulito dalle mine 12 ettari (29,6 acri) di terra nelle province di Homs, Damasco e Quneitra, distruggendo 33 ordigni esplosivi, ha aggiunto il centro. Secondo il centro per i rifugiati, dal 18 luglio sono tornati in Siria 63.797 rifugiati dall'estero.     

Correlati:

Terrorista di Strasburgo avrebbe sparato per vendicare gli islamisti uccisi in Siria
Monito del Pentagono alla Turchia: inaccettabili operazioni militari unilaterali in Siria
Siria, la Turchia prepara operazioni militari ad est dell'Eufrate
Pentagono segnala apertura dei punti d'osservazione in Siria settentrionale
I militari russi e israeliani discuteranno a Mosca il coordinamento in Siria
Tags:
rifugiati, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik