04:23 15 Novembre 2019
Mars surface

Mistero marziano: scomparso tutto il metano nell’atmosfera di Marte

© NASA . JPL-Caltech/MSSS
Mondo
URL abbreviato
451
Seguici su

Il metano è uno dei “marcatori” dell’esistenza della vita, e per questo motivo gli astronomi danno molta importanza alla sua ricerca. Ora però gli scienziati hanno scoperto che nell’atmosfera di Marte non è rimasta traccia di metano, anche se fino a due anni fa ne era piena.

Manca il metano su Marte e ora gli scienziati sono perplessi. Per la prima volta, tracce di gas (sulla Terra, questo è uno dei "marcatori" che indicano la presenza della vita) sono state trovate nell'atmosfera del Pianeta Rosso circa due decenni fa. Tuttavia, oggi, i ricercatori hanno riferito che il satellite non ha rilevato alcuna presenza di metano nell'atmosfera. Se questi dati saranno confermati, allora il sogno degli scienziati sui batteri che rilasciano gas da qualche parte nelle viscere del pianeta potrebbe addirittura morire completamente.

La sonda Mars Express nel 2004 ha scoperto per la prima volta tracce di metano nell'atmosfera marziana. Tuttavia, alcuni esperti hanno affermato che l'equipaggiamento del dispositivo orbitale non era abbastanza sensibile da ottenere un risultato affidabile. 10 anni dopo, il rover Curiosity ha anche scoperto tracce di metano durante uno studio sul cratere Gale. Pochi anni dopo, gli astronomi con l'aiuto dello stesso rover hanno condotto una misurzione stagionale, in cui gli indicatori di picco del metano dimostravano già 10 volte di meno rispetto alla prima misurazione!

Per risolvere questo mistero, nel 2016, l'ESA ha lanciato la sonda TGO su Marte. È dotato di due spettrografi sensibili, il sistema belga NOMAD e l'ACS russo, in grado di rilevare anche concentrazioni di metano molto basse. Entrambi gli strumenti analizzano sezioni orizzontali dell'atmosfera marziana e, secondo gli scienziati, funzionano ancora in modo eccellente. Ora i ricercatori sono completamente confusi: anche se ora c'è moltissimo "rumore" nei dati che deve ancora essere filtrato, è già abbastanza chiaro che non c'è metano nell'atmosfera di Marte!

Il team di Curiosity sospettava che la natura ciclica delle emissioni di metano fosse fornita da fonti provenienti dalle viscere del pianeta (forse non solo geologiche, ma anche organiche). Ora questa ipotesi ha ricevuto ancora più argomenti: gli scienziati sanno per certo che il metano non viene da fonti esterne al pianeta. C'è un'altra circostanza misteriosa: gli astronomi sospettano che ogni anno centinaia di tonnellate di sostanze organiche entrino nell'atmosfera marziana insieme alla polvere cosmica, che, bruciando, dovrebbe anche formare metano. La domanda è: dove è scomparsa tutta questa enorme massa di materia?

Finora, gli astronomi non hanno una risposta. Il TGO continuerà a funzionare fino al 2022, quindi mentre l'umanità ha ancora una piccola possibilità di svelare il mistero di Marte. Si può solo immaginare quali altri segreti da scoprire ci sono sul pianeta rosso.

Correlati:

La sonda della NASA ha inviato la prima foto di Marte
Registrato il suono della superficie di Marte (VIDEO)
Spazio, stasera l'atterraggio su Marte della sonda InSight
Tags:
Marte, Marte, Esplorazione dello spazio, Marte
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik